Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca

Gamberoni, funghi e verdello: il miglior pizzaiolo d'Italia è di Bagheria

La ricetta di Di Piazza conquista la giuria: Gamberoni di Mazara del Vallo, funghi di Castelbuono e limone verdello le specialità siciliane utilizzate per preparare la pizza gourmet. Da 9 anni lavora alla "Porta del Pepe": "Stavo mollando, mia moglie mi ha convinto"

Totò Di Piazza con la pizza gourmet

Salvatore Di Piazza, detto Totò, di Bagheria, è il miglior pizzaiolo d'Italia. Ha vinto il primo premio del campionato italiano che si è svolto in Calabria il 26 settembre scorso. La sua pizza gourmet, preparata con ingredienti rigorosamente made in Sicily, ha sbaragliato la concorrenza e conquistato la giuria capitanata dallo chef stellato Donato Episcopo e da Danilo Bellucci, il presidente onorario dell'associazione Pellegrino Artusi. Il gamberone rosso di Mazara del Vallo, i funchi porcini di Castelbuono e il limone verdello, specialità bagherese, i protagonisti del piatto. 

"Mi sono ispirato alla Sicilia per creare la ricetta - spiega Di Piazza - e partecipare alla gara. Non pensavo assolutamente di vincere: alle 17 stavo per andare via e abbandonare l'impresa ma mia moglie Alessia mi ha convinto a restare e per questo voglio ringraziarla. Quando hanno detto il mio nome ero incredulo: è la prima volta che partecipo ad una competizione". 

Di Piazza ha 27 anni, da 12 anni fa il pizzaiolo e da 9 lavora nel ristorante pizzeria "La Porta del Pepe" nel suo Comune, attività gestita da Samuela Altavilla e da suo fratello Giuseppe. "Siamo molto orgogliosi di Totò - afferma Samuela - perchè è una persona umile che meritava questo premio. Eravamo sicuri della sua bravura, dato che i clienti ci fanno sempre i complimenti per la sua pizza".

E' stato proprio all'interno del suo posto di lavoro che Totò ha ideato la pizza vincitrice, con l'aiuto dello chef Francesco Intermoia: "Ho condito la pizza con la mozzarella fior di latte e l'ho infornata - racconta il miglior pizzaiolo d'Italia -, solo dopo ho aggiunto a crudo i funghi e il gamberone. Sopra ho poi aggiunto una maionese sempre di gambero, della granella fatta con i piedi e le code del gambero soffritti, l'olio e la scorza di verdello". 

Chi vorrà assaggiarla presto potrà farlo. La nuova pizza sarà inserita nel menù del ristorante pizzeria "La Porta del Pepe". "Sono contento di aver dato un motivo d'orgoglio alla mia città  - continua Di Piazza - dove continuerò a lavorare con passione e a migliorare. C'è sempre da imparare e per farlo io mi tengo sempre informato sulle nuove farine e mi confronto con i colleghi. Grazie a mio fratello Pietro che mi insegnato il mestiere e ai fratelli Altavilla che hanno creduto in me".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gamberoni, funghi e verdello: il miglior pizzaiolo d'Italia è di Bagheria

PalermoToday è in caricamento