rotate-mobile
Sabato, 4 Febbraio 2023
Cronaca

Il volo è in ritardo, Tony Sperandeo protesta: la polizia lo fa scendere dall'aereo

E' successo il 26 dicembre all’aeroporto di Malpensa. L'attore avrebbe dovuto raggiungere la sua città da Milano con un volo WizzAir

Il volo è in ritardo, lui protesta e viene fatto scendere dall'aereo dalla polizia. Disavventura per l'attore palermitano Tony Sperandeo. E' successo tutto il 26 dicembre all’aeroporto di Malpensa. Come si legge sul sito italpress.com Sperandeo avrebbe dovuto raggiungere la sua Palermo da Milano con un volo WizzAir.

"Dopo essersi imbarcato sul W65579 della compagnia low cost, però, è stato portato via dalla polizia fuori dal velivolo e ricondotto nei locali dell’aeroporto - si legge -. Alla base dell’accaduto, le proteste del celebre attore nei confronti dell’equipaggio dell’aereo. Due membri del personale di WizzAir, infatti, sarebbero arrivati in ritardo, provocando a una lunga attesa prima dell’imbarco, tanto che i passeggeri per ragioni di sicurezza hanno atteso due ore, prima al gate quindi all’interno dell’autobus che li avrebbe condotti sull’aereo. Dopo aver preso posto, Sperandeo, così come altri passeggeri, ha manifestato con fermezza il proprio disappunto, ma incredulo ha dovuto abbandonare la cabina scortato a terra dalla polizia, chiamata dall’equipaggio".

Tony Sperandeo si è rivolto allo studio legale Palmigiano e Associati: "E’ inaccettabile che un cittadino non possa protestare per un disservizio e gli venga riservato questo trattamento - ha detto -. Da parte mia nessuna minaccia ma semplicemente chiedevo una spiegazione e mi aspettavo almeno delle scuse per la lunga attesa".

"Sperandeo stava esercitando un legittimo diritto di protesta nei confronti dell’equipaggio, che si era presentato in aeroporto in ritardo, bloccando un intero volo e decine di passeggeri – sono le dichiarazioni di Alessandro Palmigiano, sentito sulla vicenda, riportate da Italpress – Abbiamo già diffidato la compagnia e agiremo nelle opportune sedi per una vicenda inaccettabile e per il grave danno all’immagine di Sperandeo". I legali dell'attore sottolineano come il diritto di protesta nei confronti dell’equipaggio per il ritardo accumulato fosse legittimo. L’accaduto è stato segnalato all’Enac.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il volo è in ritardo, Tony Sperandeo protesta: la polizia lo fa scendere dall'aereo

PalermoToday è in caricamento