menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La Tonnara dell'Orsa

La Tonnara dell'Orsa

Cinisi, Tonnara dell'Orsa ancora chiusa: la prossima settimana la consegna dei lavori?

Nel 2013 la cooperativa "A.L.I" ha vinto la gara fatta dal Comune per dare in gestione la struttura. Nel 2015 la Sovrintendenza ha bloccato l'iter, poi sbloccato alla fine dello stesso anno. Ora manca solo l'ultimo step, poi il via al restauro e l'apertura al pubblico

Sono passati quasi tre anni da quando la Cooperativa A.L.I ha vinto il bando per l'affidamento della Tonnara dell'Orsa di Cinisi, ma il complesso monumentale le cui origini risalgono addirittura ai primi del ‘300, di una bellezza unica, è ancora 'chiuso' al pubblico. L'ultimo 'imprevisto che ha bloccato l'iter per la consegna dei lavori, è avvenuto l'anno scorso, quando la Sovrintendenza ha chiesto, alla ditta vincitrice, degli adeguamenti al progetto di ristrutturazione. Farsi carico di quest'ultima era, infatti, uno dei requisiti del bando.

"Alla fine del 2015 abbiamo avuto il via libera dalla Cabina di Regia in merito alle modifiche effettuate sul progetto, come richiesto dalla Sovrintendenza", spiega a PalermoToday.it il presidente della Cooperativa Alì, Dario Flenda. L'iter però non è stato ancora completato perchè adesso "il Comune di Cinisi deve consegnarci formalmente i lavori". "Abbiamo presentato tutte le informazioni richieste sulle ditte che nei fatti faranno la ristrutturazione, il Comune ne ha preso visione ed ha fatto i dovuti controlli e la prossima settimana è previsto l'incontro con il Rup, il responsabile unico della procedura, che deve darci un riscontro", continua il presidente della Cooperativa. In caso di riscontro positivo, il Comune consegnerà ufficialmente i lavori della Tonnara alla Cooperativa Alì che entro 30 giorni sarà 'costretta' ad iniziarli. "Speriamo di fare il prima possibile. E' nostro interesse procedere", dichiara Dario Flenda. "I lavori dureranno qualche mese, quindi, la struttura sarà a pieno regime al massimo all'inizio del 2017". Il presidente non esclude la possibilità di aprire qualche parte del complesso nei mesi precedenti, anche se rimane cauto sull'argomento: "I lavori possono essere schedulati, ma è presto per fare pronostici", conclude.

La storia amministrativa, molto controversa, della Tonnara. Prima della gara del 2013, ne è stata fatta un'altra, nel febbraio 2011, poi bloccata nell'agosto dello stesso anno a causa dell'"impossibilità di portare avanti una valutazione comparata omogenea" delle proposte dei partecipanti. Tutto è rimasto fermo per oltre un anno. Nel 2013 il secondo bando. Sembrava che la struttura, abbandonata al degrado da troppo tempo, avrebbe presto ripreso vita, invece il bando indetto dalla precedente amministrazione ha subito diversi stop e la cooperativa vincitrice non ha ancora preso 'possesso' del bene a lei affidato. Nessuna sanzione per questo ritardo perchè, spiegava un anno fa a PalermoToday.it il vicesindaco Ruffino, "non si è completato l'iter del bando e quindi le sanzioni non possono scattare". La prossima settimana l'incontro al Comune potrebbe sbloccare la situazione di stallo che dura ormai da molti, troppi anni; i lavori potrebbero iniziare e gli abitanti di Cinisi potrebbero ricevere, finalmente, magari per Natale, l'ambito regalo: la Tonnara restaurata e aperta al pubblico.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento