Cronaca Tommaso Natale / Via Rosario Nicoletti

Non si fermano all'alt: fuggitivi aiutati da un quartiere intero, 4 arresti

Scene da film a Tommaso Natale: due giovani eludono un posto di blocco e scappano. Poi il putiferio. Folla in strada per ostacolare i poliziotti. Calci a una volante: denunciate altre due persone per violenza, minacce e resistenza a pubblico ufficiale

Via Nicoletti, a Tommaso Natale

Da queste parti - giura chi ha assistito alla vicenda "dal vivo" - una cosa del genere non s'era mai vista. Un parapiglia che ha coinvolto diverse volanti della polizia e residenti della zona. Il contorno? Folla inferocita, 23 volanti, lacrime, code di auto, sangue, feriti, urla e malviventi in fuga. Una vera e propria guerriglia. E' successo tutto intorno alle 15. Una volante ha notato, nello stradone principale di Tommaso Natale (all'altezza dell'Elenka) una moto 125 con a bordo due ragazzi e la targa rialzata. Un particolare che ha insospettito gli agenti (chiaro segno solitamente di azione criminale appena compiuta o da compiere). I poliziotti hanno così intimato l'alt. I due però non si sono fermati, fuggendo verso la zona della Marinella, da via Rosario Nicoletti. E' nato così un rocambolesco inseguimento.

LEGGI ANCHE - I TESTIMONI: "PICCHIATI, MA ERANO 2 RAGAZZINI"

La Marinella, quartiere di appartenenza dei fuggitivi, infatti si è "mobilitata" a difesa dei ragazzi. E' scoppiato così un putiferio. Centinaia di persone sono scese per strada per ostacolare il tentativo dei poliziotti di identificare i giovani. Coinvolto anche il panellaro della piazza di Tommaso Natale, chiamato nella zona "Provolino", assai noto nel quartiere. Parenti, conoscenti e abitanti della zona. Tutti in strada. Gente in vestaglia, donne in pantofole, clienti sbalzati fuori dai negozi. Sono stati lunghi momenti di tensione. Nel frattempo sono arrivate 22 volanti in soccorso degli agenti impegnati nell'identificazione dei ragazzi in fuga. Alla fine sono state arrestate quattro persone (compresi i due giovani protagonisti), mentre in due sono stati denunciati (si tratta di un minore e un incensurato). Sul posto sono arrivate anche delle ambulanze per soccorrere alcuni feriti. I titoli di reato - sia per gli arrestati che per i denunciati - sono: violenza, minacce e resistenza a pubblico ufficiale, oltre a danneggiamento dei beni dello Stato (calci a una volante).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non si fermano all'alt: fuggitivi aiutati da un quartiere intero, 4 arresti

PalermoToday è in caricamento