menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Evade fisco per oltre 135 mila euro, maxi multa per il titolare di un b&b in centro

Operazione messa a segno dai finanzieri del secondo Nucleo Operativo Metropolitano di Palermo. A far scattare i controlli è stata un’accurata analisi svolta nel settore turistico extra alberghiero che negli ultimi anni ha fatto segnare un aumento dell’offerta con prezzi relativamente contenuti 

La guardia di finanza "sbuca" in un bed and breakfast e inguaia il titolare della struttura. E' successo in centro. A far scattare i controlli è stata un’accurata analisi economica svolta nel settore ricettivo turistico extra alberghiero che, negli ultimi anni, ha fatto segnare un aumento dell’offerta con prezzi relativamente contenuti. 

Il blitz in centro è stato messo a segno dai finanzieri del secondo Nucleo Operativo Metropolitano di Palermo che hanno fatto scattare la verifica fiscale nel B&B. "Una struttura - dicono dalla guardia di finanza - che era completamente sconosciuta al fisco. Le Fiamme Gialle, a conclusione di un’attività di verifica, hanno contestato al titolare della struttura violazioni relative all’omessa presentazione delle dichiarazioni annuali ai fini delle imposizioni dirette e indirette".

Ed è scattata la maxi multa (ma non la denuncia). "In particolare - concludono dalla guardia di finanza - sono stati segnalati all’Agenzia delle Entrate ricavi sottratti all’imposizione fiscale per una somma complessiva di oltre 135 mila euro e un’Iva dovuta all’erario e non dichiarata pari ad oltre 13 mila euro".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento