rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca

Tessera preziosa: Orlando premia Massimo Milani, pilastro delle lotte omosessuali a Palermo

Il sindaco ha conferito stamattina il riconoscimento a diversi palermitani nel corso di una cerimonia che si è tenuta a Palazzo delle Aquile. A fine cerimonia il primo cittadino è stato premiato dal quotidiano irriverente Lor'a

Il sindaco Leoluca Orlando ha conferito stamattina, nel corso di una cerimonia che si è tenuta a Palazzo delle Aquile, il riconoscimento di Tessera preziosa del Mosaico Palermo a: Sara Cappello, Fabio Conigliaro, Massimo Milani, Biagio Campanella, Luigi Carollo, Ana Maria Vasile, Marco Siino, Antonina Tomasino.

Di seguito ecco delle brevi note biografiche a cura dell’ufficio cerimoniale.

Sara Cappello
Cantautrice e cantastorie palermitana.
E’ iscritta al REIS, il registro delle eredità immateriali della Regione Siciliana, come Cantora di Sicilia, per la sua attività di promozione e valorizzazione della musica siciliana.
Ha fondato il teatro Cantunera, accogliendo studenti di ogni ordine e grado e permettendogli di entrare nel grande repertorio della tradizione siciliana e dei cantastorie.

Fabio Conigliaro  
Presidente fondatore dell’Associazione per soggetti disabili affetti da patologia di Alzheimer “A Casa di Nina”.
Nel 2019 (in piena autonomia e con fondi propri) mette in piedi uno staff multidisciplinare formato da pedagogisti, psicologi, operatori socio-sanitari, educatori, animatori, fisioterapisti, neurologi che in piena sinergia operano in funzione educativa e sociale per assicurare il benessere globale della persona diversamente abile, stimolando il progressivo miglioramento della sua qualità di vita e l’integrazione nella comunità locale.

Massimo Milani
Attivista straordinario Lgbtq+, per l’impegno per i diritti civili da più di 40 anni, fondatore del primo circolo Arcigay in Italia..
Nell’89 insieme a Biagio Campanella apre il primo locale e circolo culturale gay a Palermo, Il Neo.

Biagio Campanella
Attivista straordinario Lgbtq+, per l’impegno per i diritti civili da più di 40 anni, fondatore del primo circolo Arcigay in Italia.
Nell’89 insieme a Massimo Milani apre il primo locale e circolo culturale gay a Palermo, Il Neo.

Luigi Carollo
Una figura da sempre distintasi per uno straordinario impegno a favore dei diritti delle persone LGBTQ.
Negli anni 90 ,è' stato presidente del Circolo ArciGay di Palermo ,componente anche della Segreteria nazionale di Arcigay ,Presidente di Articolo 3 con cui ha dato vita al primo Sicilia Palermo Pride.
Oggi, dopo aver partecipato in prima persona alla realizzazione di ben 13 manifestazioni  del Palermo Pride ,che ha visto negli anni la presenza  di centinaia di migliaia  di persone venute a Palermo, pure dall' estero, ne è divenuto il coordinatore come ulteriore riconoscimento al  suo impegno.

Ana Maria Vasile
Attivista di Arcigay Palermo dal 2010.
Nel 2011 ha costituito lo sportello rivolto ai migranti LGBTI+ ( lesbiche, gay, bisex, trans, intersex) che offre servizi di consulenza psicologica e legale, un punto di riferimento per le persone migranti che cercano accoglienza e supporto perchè perseguitati nel paese di origine per il proprio orientamento sessuale e/o identità di genere.

Marco Siino
Dirigente nazionale di Samaria,  Attivista straordinario di “Ali d’aquila” Associazione di persone cristiane LGBT, ha contribuito alle sezioni “I cristiani al Pride”, al Pride sulle migrazioni e al Palermo Pride, di cui è stato dirigente per 9 anni.
Dal 2011 coopera col Coordinamento ecumenico per il superamento dell’omolesbobitransfobia .

Antonina Tomasino
Volontaria dell’associazione Agedo Palermo, rivoluzionaria silenziosa; dal 2012 dedica gran parte della sua vita per contrastare e prevenire l’omotrannsfobia nelle famiglie, nelle scuole, nelle nostre comunità allargate.
In qualità di volontaria Agedo ha aiutato molti genitori di ragazzi lgbt+ che vivevano con sofferenza ed insofferenza l’identità dei loro figlie, tanti  giovani trans con grandi difficoltà che cercavano di ritrovare se stessi e che subivano discriminazioni e violenze a scuola, in famiglia e al lavoro.

Andrea Tuttoilmondo, Franco Cascio e Valeria Incandela
Al termine del conferimento anche il sindaco Leoluca Orlando ha ricevuto un riconoscimento speciale: la Tessera del mosaico Lor'a - Quotidiano irriverente. A consegnargliela sono stati i giornalisti Andrea Tuttoilmondo, Franco Cascio e Valeria Incandela "rendendo omaggio - si legge nella motivazione - alla straordinaria ironia accordata nell'accogliere i nostri titoli satirici di cui spesso è protagonista".

Così il sindaco Leoluca Orlando. "Le tessere consegnate stamattina confermano il grande impegno della città di Palermo per il rispetto dei diritti di tutti e di ciascuno. Ho voluto conferire questo riconoscimento a uomini e donne che, ormai da anni, costituiscono un punto di riferimento per Palermo contro le discriminazioni sessuali e a favore di politiche per l'inclusione sociale delle persone LGBT. L'amministrazione comunale ha costruito, insieme alle tante realtà associative, una comunità che considera ogni essere umano irripetibile con le proprie scelte di libertà, identità e vita. Scegliere la propria identità è atto supremo di libertà".

Agli autori de Lor'a invece Orlando ha detto: "La nostra condivisione di visione, nonostante sia una 'vittima' di titoli molto divertenti, nasce dal fatto che questo giornale voglia vedere oltre. La satira è un modo, inoltre, per consentire di vedere l'invisibile e il suo ruolo è fondamentale in una società libera e democratica. Tuttavia smentisco: non ho bisogno di elezioni. Morirò sindaco di Palermo perché l'ex presidente colombiano Uribe mi ha nominato primo cittadino onorario della città di Palermo in Colombia".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tessera preziosa: Orlando premia Massimo Milani, pilastro delle lotte omosessuali a Palermo

PalermoToday è in caricamento