E’ palermitana la terza classificata al concorso nazionale di arti visive

3° classificatoLOVE IS A RAINBOWdi Lucrezia Biscardi

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

E’ palermitana la terza classificata al Concorso Nazionale di arti visive indetto dal Movimento Pro Sanctitate in occasione del 25° anniversario della nascita al cielo del Fondatore, il Servo di Dio Guglielmo Giaquinta. Si tratta di Lucrezia Biscardi che frequenta il terzo anno del Liceo Scientifico Albert Einstein di Palermo Il tema del concorso a cui i partecipanti dovevano dare forma attraverso le loro opere era “L’AMORE E’ RIVOLUZIONE” Le opere, che potevano essere disegni, dipinti o fotografie, sono state valutate da una giuria tecnica e da una giuria popolare che ha espresso la propria preferenza mediante like su Instagram alla pagina dedicata. La classifica finale è stata determinata per il 70% dalla giuria tecnica e per il 30% dalla giuria popolare. L’alunna, mediante questa foto, ha voluto esprimere la sua convinzione sull’amore che non è bianco o nero, o solo di un colore, ma l’unione di tutti ci colori, luce che colora il mondo e che lo rende un posto migliore. La fotografia rappresenta come l’amore è una rivoluzione e possa portare al cambiamento della società. La fotografia è stata scattata da Lucrezia durante una manifestazione. Con questa fotografia Lucrezia Biscardi ha voluto mostrare come in un periodo pieno di odio verso il prossimo, pieno di guerre e razzismo, ci sia ancora qualcuno disposto a lottare per il bene degli altri, perché spesso un po’ di amore e speranza sono l’unica cosa di cui abbiamo bisogno.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento