menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Terremoto a Palermo 13 aprile 2012, scosse sentite anche in provincia

Il sisma, di magnitudo 4.3 ha avuto l'epicentro a largo di Ustica. Risveglio nella paura a Isola delle Femmine, Capaci, Carini, Cinisi, Terrasini, Giardinello, Montelepre, Partinico e Balestrate

Forte scossa di terremoto questa mattina alle 8.20 a Palermo. L'epicentro, è stato individuato in mare, a largo di Ustica.  Il sisma, di magnitudo 4.3 è stato avvertito anche in provincia e oltre. In particolare a svegliarsi di soprassalto sono stati sicuramente gli abitanti di Isola delle Femmine, Capaci, Carini, Cinisi, Terrasini, Giardinello, Montelepre, Partinico e Balestrate.

Non risultano danni a persone o cose. Si registra però un crollo a Carini. Alcuni massi si sarebbero staccati dal Monte Columbrina. Fortunatamente, l’episodio ha interessato un’area priva di abitazioni sottostanti, quindi ci sono stati feriti. Ha ceduto un cornicione dalla torre dell’acqua in via Capri, nella frazione di Villagrazia.

Anche la seconda scossa delle ore 8.44 e la terza scossa delle ore 9.15 sono state sentite in provincia. In particolare quest'ultima ha avuto l'epicentro vicino Isola delle Femmine. Per precauzione i bambini sono stati evacuati dalle scuole. In particolare a Montelepre e Terrasini i sindaci hanno disposto la chiusura degli istituiti scolastici per due giorni, per permettere di verificare la stabilità degli edifici. A Cinisi l'evacuazione è stata effettuata in modo eccellente dai docenti che tre minuti dopo la prima scossa avevano già fatto uscire i ragazzi nel piazzale. A Terrasini chiusi per due giorni pure gli uffici comunali.

Si segnalano anche problemi alle linee telefoniche sia fisse che mobili. 

Ore 11.45. Quarta scossa di magnitudo 3.1 tra Capaci e Isola delle Femmine.

La situazione in città

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento