Terremoto al largo di Palermo, scossa di magnitudo 2.7 avvertita dalla popolazione

Secondo i dati forniti dall’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, il sisma è avvenuto a undici chilometri di distanza dalla costa nord di Palermo

Scossa sismica al largo di Palermo nel primo pomeriggio di oggi. Un terremoto di magnitudo 2.7 è stato registrato alle 15.11 dall’Ingv, l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia. Secondo i dati rilevati, il sisma è avvenuto a undici chilometri di distanza dalla costa nord di Palermo. L'epicentro è stato localizzato a undici chilometri di profondità. Non si registrano danni a persone o cose.

Il terremoto è stato avvertito da alcuni residenti dei quartieri a nord della città come Partanna, Mondello, Cardillo, Tommaso Natale e Sferracavallo ma anche nei comuni vicino Palermo come Isola delle Femmine, Capaci e Carini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Nuovo Dpcm "spacca weekend" e spostamenti vietati: si cambia colore tra sabato e domenica?

  • Coronavirus, quasi duemila contagi in 24 ore: la Sicilia presto sarà "zona rossa"

  • Coronavirus, Musumeci chiede la zona rossa a Conte: "Altrimenti firmo io l'ordinanza"

  • Nuovo Dpcm: Governo conferma l'ipotesi dello stop all'asporto per i bar dopo le 18

  • La quindicenne costretta a prostituirsi: "Mi davano anche 150 euro a rapporto, ero un oggetto"

Torna su
PalermoToday è in caricamento