Terremoto al largo di Palermo, registrata scossa di magnitudo 2.6

Il sisma - avvertito debolmente dalla popolazione - è avvenuto alle 2.32: ipocentro fissato a soli due chilometri di profondità. Non si registrano danni a persone o cose

Una lieve scossa di terremoto è stata registrata nella notte al largo di Palermo. Stando ai dati giunti dai sismografi dell’Ingv, l'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, si è trattato di un sisma di magnitudo 2.6 sulla scala Richter con ipocentro fissato a soli due chilometri di profondità. La scossa si è verificata alle 2.32, nel mar Tirreno meridionale.

L'epicentro è stato individuato in mare, a 39 chilometri dal litorale nord di Palermo, ma a 20 chilometri dalla costa più vicina (Carini). Il sisma è stato avvertito debolmente lungo i settori costieri tirrenici del Palermitano. Non sono stati registrati danni a cose o persone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colpo al clan dell'Arenella, 8 arresti: c'è anche il boss accusato della strage di via D'Amelio

  • La migliore arancina di Palermo? Simone Rugiati non ha dubbi: "E' quella di Sfrigola"

  • Giro di escort in pieno centro: facevano prostituire 10 palermitane, tre arresti

  • Mafia, la vedova Schifani sull'arresto del fratello: "Sono devastata, per me è morto ieri"

  • Sospetto caso di Coronavirus, mascherine e fuggi fuggi al pronto soccorso del Cervello

  • L'Arenella e lo Scotto da pagare: dallo "stigghiolaro" a Galati nella rete del racket

Torna su
PalermoToday è in caricamento