menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La mappa dell'Invg

La mappa dell'Invg

Forte scossa di terremoto a Palermo

Il sisma, di magnitudo 4.2 con epicentro a circa 10 chilometri al largo della costa, ha colpito il capoluogo alle 8,21. Una seconda scossa alle 8,44. La gente è scesa in strada, lineee telefoniche in tilt. Non si registrano danni

Risveglio nella paura. Una forte scossa di terremoto alle 8,21 ha colpito Palermo. Secondo gli esperti dell' Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanolgia (Ingv) L'epicentro della scossa, di magnitudo 4.2 della scala Richter, è a circa 10 chilometri al largo della costa, tra Capo Gallo e Ustica. La profondità è inferiore a quella prevista in un primo momento e risulta intorno a 10 chilometri.

La gente è scesa in strada, ci sono stati problemi di linea con i cellulari. Negli uffici pubblici è stato il panico. All’Inps i dipendenti sono usciti fuori e si sono riuniti davanti agli uffici di via Laurana. Anche nelle scuole i bambini sono stati evacuati per precauzione. La scossa è stata avvertita anche a Monreale, dove alcune persone raccontano di oggetti caduti a terra. Al momento non si registrano danni a persone o cose.

SECONDA SCOSSA ALLE 8,44.

TERZA SCOSSA ALLE 9,14.

QUARTA SCOSSA ALLE 11,45.

SCOSSA AVVERTITA ANCHE IN PROVINCIA.

Anche il 25 febbraio scorso la terra aveva tremato per qualche secondo. L'intensità in quel caso era è stata di 4.2 gradi della scala Richter, con epicentro in mare, nel Tirreno settentrionale tra Ustica e Palermo, a 43 chilometri di profondità. In un'intervista l'esperto Franco Foresta Martin non aveva escluso altre scosse.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento