Cronaca

Tre scosse di terremoto a Gangi, paura e gente in strada

Il sisma è stato chiaramente avvertito dalla popolazione nell'area delle Madonie: la scossa più forte, di magnitudo 3.5, a una profondità di otto chilometri, è stata localizzata a un chilometro dal centro abitato

Il terremoto di magnitudo 3.5 è stato localizzato a Gangi

L'allarme, la paura, la gente in strada. Tre scosse di terremoto sono state registrate a Gangi tra ieri sera e stamattina dai sismografi dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia. La più forte è stata la seconda, quella di stamattina alle 5.14. Una scossa di magnitudo 3.5 a una profondità di otto chilometri, che ha svegliato il piccolo paese delle Madonie. Il terremoto è stato localizzato a un chilometro dal centro abitato di Gangi, a 8 da Petralia Soprana e Geraci Siculo e a 10 da Petralia Sottana e Bompietro.

Il sisma è stato avvertito anche a Blufi, San Mauro Castelverde, Alimena e Castellana Sicula. Prima della scossa delle 5.14 c'èra stata quella di ieri sera, alle 21.50, di magnitudo 3, con epicentro a due chilometri da Gangi, a una profondità di otto chilometri. Dopo la scossa più violenta, stamattina, è stata registrata un'altra scossa - di assestamento - di magnitudo 2.7, alle 5.43.

Proprio domenica scorsa, intorno a mezzogiorno, era stata registrata una lieve scossa nell'area delle Madonie - di magnitudo 2.4  -con epicentro sempre a Gangi. Evidentemente un segnale di quello che è successo in queste ore.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tre scosse di terremoto a Gangi, paura e gente in strada

PalermoToday è in caricamento