Terrasini in lacrime, morto l'ex sindaco Tano Favazza: "Perdiamo un punto di riferimento"

Aveva 82 anni. Il cordoglio dell'attuale primo cittadino, Giosuè Maniaci: "Nella sua vita politica si era sempre impegnato per il bene del paese"

Gaetano Favazza

E' morto ieri, all’età di 82 anni, Gaetano Favazza, ex sindaco di Terrasini e per tanti anni, soprattutto nel periodo ’60-’90, esponente di punta a livello locale, provinciale e regionale della Democrazia Cristiana. Tano Favazza è stato un punto di riferimento per la comunità politica e per la cittadinanza terrasinese.

In due occasioni ha ricoperto la carica di sindaco del Comune di Terrasini, la prima volta nel periodo da luglio 1975 ad agosto 1977 e la seconda da maggio 1979 a giugno 1980. In altri periodi ha poi svolto i ruoli di assessore e consigliere comunale. Favazza è stato anche giornalista pubblicista e per decenni ha collaborato con il Giornale di Sicilia, con il ruolo di corrispondente da Terrasini. 

Il sindaco Giosuè Maniaci e l’Amministrazione Comunale - si legge in una nota - esprimono sincero cordoglio e sentimenti di vicinanza alla famiglia per la morte di Gaetano Favazza. "La notizia della sua scomparsa – dichiara il sindaco Giosuè Maniaci - ci rattrista e ci addolora. Nella sua vita politica, sia nelle vesti di sindaco che di assessore, di consigliere comunale e di dirigente politico,  Favazza si è sempre impegnato per il bene del proprio paese. Competenza, serietà, onestà e rispetto hanno sempre contraddistinto la sua attività politico-amministrativa e il suo impegno sociale. Gaetano Favazza -  fratello di Salvatore, per decenni punto di riferimento degli emigrati terrasinesi e siciliani in America, e padre di Francesco, Roberto, Fabio, Carlo e Aldo, da sempre impegnati in campo politico e  sociale -  è stato uno dei migliori esponenti della classe dirigente del nostro paese, un uomo riservato, di sani principi e di grande bontà. Alla moglie, professoressa Anna Di Maggio, ai figli e ai parenti di Gaetano Favazza, le condoglianze mie personali ed a nome dell’Amministrazione comunale e della cittadinanza".    

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I funerali dell’ex sindaco si terranno nella Chiesa Maria Santissima delle Grazie domani, 30 gennaio, alle 15. Per rendere omaggio alla memoria di Gaetano Favazza, il sindaco Maniaci ha deciso l’esposizione a mezz’asta delle bandiere del Comune in segno di lutto. In segno di cordoglio e di rispetto del dolore della famiglia, il sindaco invita i cittadini a esprimere la loro partecipazione evitando comportamenti che contrastino con lo spirito del lutto per l’intera giornata. Si invitano, inoltre, i titolari di  attività commerciali, artigianali e imprenditoriali a sospendere tutte le attività durante il corso della cerimonia funebre, in segno di raccoglimento e di rispetto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: scatta il coprifuoco dalle 23

  • Ordinanza di Orlando, divieti non solo in centro: "Ecco le strade dove non ci si potrà fermare"

  • Conte firma il nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata l'ordinanza di Musumeci

  • Regione, nuova stretta anti Covid: locali chiusi alle 23, dad nei licei e trasporti dimezzati

  • Le mosse anti Covid di Orlando: nessun coprifuoco ma divieto di sostare in strada

  • Piazza di Mondello, chiuso ristorante: "Bagno senza sapone e lavoratori in nero"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento