menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Terrasini, azzannato dal suo cane: ferito gravemente bambino di 8 anni

Aggredito da un rottweiler, ha riportato ferite profonde al volto e al cuoio capelluto. Terminato dopo sei ore l'intervento chirurgico a Villa Sofia: ricostruiti guancia, labbro e mento. Nelle prossime ore nuova operazione

Tutto il paese di Terrasini è in ansia per le sorti del bambino di 8 anni azzannato ieri pomeriggio dal suo cane, un rottweiler. Il piccolo versa in condizioni gravissime.

ORE 7.30 E' durato circa 6 ore l'intervento chirurgico cui è stato sottoposto a Villa Sofia, il bambino di 8 anni azzannato da un cane ieri pomeriggio a Terrasini. I medici del reparto Maxillo-Facciale dell'ospedale Villa Sofia hanno lavorato fino alle 2 di notte per ricostruire tutto il lato sinistro del volto: guancia, labbro e mento. Il bambino rimane grave e in prognosi riservata. Nelle prossime ore sarà sottoposto ad un nuovo intervento alla testa per la ricostruzione del cuoio capelluto, con l'applicazione di una membrana artificiale.

ORE 19. "L'operazione - spiegano dall'ospedale - è ancora in corso e ci sono buone probabilità che il bimbo la superi. Il problema sarà la fase post operatoria, però, perchè la ferita alla guancia è molto profonda e quella alla testa parecchio estesa".

Il piccolo è stato azzannato dal suo cane, un rottweiler, a Terrasini. Inizialmente era stato comunicato che ad aggredirlo fosse stato un branco di randagi. Il piccolo è stato subito trasportato al pronto soccorso dell’ospedale Cervello con ferite profonde al volto e al cuoio capelluto. Il bambino poi è stato trasferito a Villa Sofia dove è stato operato d’urgenza dai chirurghi del reparto Maxillo-Facciale.

LEGGI ANCHE: RANDAGI A TERRASINI E CINISI, IN ATTESA DI UN CANILE MAI TERMINATO
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento