rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca Carini

Terna investe nel Palermitano: due nuovi elettrodotti a Carini

Si tratta di impianti a cavo interrato a 150 kV. Il primo sarà lungo 6,3 km, il secondo 7,3 km. L'apertura dei cantieri è prevista entro la fine del 2022. Prevista una spesa di 22,4 milioni di euro

Due nuovi elettrodotti saranno realizzati da Terna a Carini. L'intervento è stato autorizzato dall'assessorato all'Energia della Regione. Si tratta di elettrodotti in cavo interrato a 150 kV denominati “Carini2-Carini RT” e “Carini2-Carini”. Il primo sarà lungo 6,3 km, il secondo 7,3 km.

"Le opere per cui Terna investirà 22,4 milioni di euro - si legge in una nota del gruppo -  contribuiranno a soddisfare l’esigenza di fornitura di energia elettrica nell’area interessata dagli interventi, migliorando la qualità del servizio e adeguando la rete locale al crescente fabbisogno elettrico". L'apertura dei cantieri è prevista entro la fine del 2022.

Nella nota si precisa che "Terna, che a livello regionale gestisce oltre 4.500 km di linee in alta e altissima tensione e 76 stazioni elettriche, nell'ambito del Piano Industriale 2021-2025 Driving Energy, investirà in Sicilia oltre 1,7 miliardi di euro per lo sviluppo e la resilienza della rete elettrica regionale, in funzione della transizione energetica di cui l'azienda è protagonista. Il piano di interventi previsto coinvolgerà complessivamente oltre 500 imprese e 2.000 tra operai e tecnici".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terna investe nel Palermitano: due nuovi elettrodotti a Carini

PalermoToday è in caricamento