rotate-mobile
Cronaca Termini Imerese

Termini Imerese: la guardia di finanza sequestra 124 mila prodotti non sicuri

Blitz in un negozio: portati via giocattoli, catene luminose e decorazioni. La merce posta in vendita è risultata priva delle indicazioni minime previste dalla normativa

Operazione della guardia di finanza in un negozio di Termini Imerese: sequestrati 124.161 prodotti, tra cui catene luminose, decorazioni, prodotti per il trucco e giocattoli. La merce posta in vendita è risultata priva delle indicazioni minime previste dalla normativa sull’etichettatura e sulla sicurezza dei prodotti, riguardanti le informazioni circa il luogo d’origine, il produttore-importatore, le istruzioni, le precauzioni e la destinazione d’uso.

In azione i militari del Gruppo di Termini Imerese. "In aggiunta - dicono dalla guardia di finanza - il materiale elettrico ed i giocattoli rinvenuti nel locale non riportavano la marcatura Ce che conferisce al prodotto il diritto alla commercializzazione e all’utilizzazione nel territorio comunitario, attestandone la conformità agli standard di sicurezza imposti dall’Unione Europea".

Oltre al sequestro amministrativo della merce, sono state irrogate all’esercente le sanzioni amministrative previste per quanto riguarda il codice del consumo (per un importo massimo di 25.823 euro), per il materiale elettrico (per un importo massimo di 5 mila euro) e per i giocattoli (per un importo massimo di 10 mila euro). Il titolare del negozio è stato segnalato alla locale Camera di Commercio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Termini Imerese: la guardia di finanza sequestra 124 mila prodotti non sicuri

PalermoToday è in caricamento