Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

"Colpisce la moglie con calci, schiaffi e pugni davanti ai loro figli": arrestato

In manette, a Termini Imerese, un uomo di 57 anni. La donna, al culmine dell'ennesima lite, si è rivolta alle forze dell'ordine ed è emersa una vita coniugale scandita per dieci anni dalle violenze. La vittima era anche stata accolta in una comunità protetta e il marito-padrone aveva avviato quella che la polizia definisce una "ossessionante ricerca"

Una vita coniugale scandita da violenze, interrotta dopo dieci lunghi anni con una disperata richiesta di aiuto alla polizia. E' il triste spaccato emerso a Termini Imerese, dove la polizia ha arrestato un uomo di 57 anni accusato di maltrattamenti nei confronti della moglie.

Nei giorni scorsi, gli agenti del commissariato locale sono intervenuti presso un’abitazione per una lite in famiglia. Al loro arrivo la donna, in lacrime, ha raccontato di essere stata aggredita dal marito in presenza dei figli. "Accompagnata in commissariato - spiegano dalla polizia - ha trovato la forza di denunciare sorprusi e violenze fisiche, fatte di schiaffi, calci e pugni, subite nel corso di un decennio da parte del marito, un uomo fuori controllo ed incapace di tenere a bada la propria ira".

I poliziotti hanno quindi assicurato alla donna un rifugio presso una comunità protetta. "Le immediate indagini - dicono ancora dalla polizia - hanno permesso di trovare numerosi elementi di riscontro oltre a far rilevare l’ossessionante ricerca che l’uomo, faceva della moglie, probabilmente finalizzata al compimento di altre gravissime violenze".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Colpisce la moglie con calci, schiaffi e pugni davanti ai loro figli": arrestato

PalermoToday è in caricamento