Cronaca Termini Imerese

Lutto cittadino a Termini, il sindaco: "Così i ricordiamo i 32 morti per Covid"

Maria Terranova, con un'ordinanza firmata oggi, ha disposto l’esposizione delle bandiere a mezz’asta negli edifici pubblici

Con un'ordinanza firmata oggi dal sindaco di Termini Imerese, Maria Terranova, è stato istituito per domani 11 marzo il lutto cittadino per ricordare le trentadue vittime termitane da Covid 19. "Il primo cittadino - si legge in una nota - ha disposto l’esposizione delle bandiere a mezz’asta negli edifici pubblici e invitato i cittadini e le organizzazioni sociali ad esprimere, in forma autonoma, la loro partecipazione al lutto cittadino in segno di raccoglimento e di rispetto".

“In questo particolare momento di sofferenza - dice Maria Terranova - vogliamo stringerci ai familiari di tutte le vittime della pandemia e a tutti coloro che stanno lottando contro il male del secolo. Oggi più che mai, anche per rispetto di chi ha perso la vita, occorre mantenere alta la guardia e rispettare tutte le prescrizioni. Abbiamo bisogno di un aiuto fortissimo da parte dei nostri concittadini perché le Istituzioni devono fare la loro parte e la faranno fino in fondo ma questa sfida si può vincere soltanto con l’impegno di tutti”. Questa sera, alle 18,30 presso la Chiesa Madre, Padre Antonio Todaro celebrerà l’Eucarestia in suffragio di tutte le vittime del Covid -19.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lutto cittadino a Termini, il sindaco: "Così i ricordiamo i 32 morti per Covid"

PalermoToday è in caricamento