"Allaccio abusivo per le luminarie": Festa del Mare al buio a Termini Imerese

Tagliati i fili della luce dopo il blitz della polizia e dei tecnici Enel: per furto di energia tre persone risultano indagate in stato di libertà. Oltre all’albero di Natale a piazza Duomo, anche le luminarie di piazza Marina collocate appositamente per la manifestazione erano attaccate illecitamente

"Stiamo profondendo le massime energie per assicurare nuove prospettive industriali al nostro territorio": così il sindaco di Termini Imerese Salvatore Burrafato aveva presentato la "Festa del Mare", la tre giorni (fino a oggi) mirata alla valorizzazione del pesce azzurro. E proprio per furto di energia tre persone risultano indagate in stato di libertà dalla polizia. Sì, perché le luminarie utilizzate per la manifestazione erano allacciate abusivamente alla rete Enel. E' quello che è emerso dopo il blitz della polizia insieme ai tecnici. Oltre all’albero di Natale a piazza Duomo, anche le luminarie di piazza Marina collocate appositamente per la festa erano allacciate illecitamente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli agenti del commissariato di Polizia di Termini Imerese, seguiti dai i tecnici dell’Enel, hanno provveduto a tagliare i fili che davano energia alle luminarie di piazza Marina collocati in occasione della Festa del Mare. Una tre giorni di workshop, laboratori gastronomici per adulti e bambini, cooking show, convegni e degustazioni, che è stata "macchiata" dal blitz delle forze dell'ordine. Obiettivo del progetto era il sostegno della marineria locale e alla promozione e tutela del territorio nell’ottica di un’offerta turistica integrata. E' venuto fuori però una sorta di pasticcio.

Nei guai sono finite tre persone della ditta che si sarebbe occupata di installare le luminarie. "L’accusa - spiegano dalla questura - è di furto di energia elettrica. Si erano attaccati alla rete Enel in diversi punti di Termini Imerese per illuminare sia le luminarie natalizie, sia quelle della Festa del Mare, sia altre zone del paese". Indagini in corso per capire se ci sono altri casi. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Palermo, ragazza di 27 anni muore dopo avere mangiato gamberi

  • Coronavirus a Palermo, positive due commesse di un negozio

  • "Non ce n'è Coviddi!": ecco il videogioco per salvare Mondello dal virus

  • Tony Sperandeo: "Bestemmio ma vado in chiesa, ho superato la mia disgrazia"

  • Droga, furti ed estorsioni col benestare dei boss: due gruppi si dividevano la città, 20 arresti

  • L’incidente sulla Palermo-Sciacca, giovane motociclista muore in ospedale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento