Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca

Termini Imerese, schiaffo alla storia: danneggiato un muro di età romana

L'incidente potrebbe essere stato causato nel corso delle operazioni di diserbo dell'area. Lo Cascio, della Presidenza regionale di SiciliAntica: "Quello che è successo è emblematico. Incuria, negligenza e incapacità di saper tutelare il proprio passato"

Uno schiaffo alla storia. Forse a causa di un diserbo effettuato malamente è stato danneggiato un tratto di muro di Età Romana in Opus reticolatum risalente al I secolo dopo Cristo.  Il muro, in opera reticolata, si trova sulla via Paolo Balsamo, meglio nota come "Serpentina", nelle pendici sud-orientali del promontorio di Termini Imerese, sottostante alla terrazza del Belvedere, all'incirca a quota 50. Il breve tratto, che in questi anni è stato poco protetto, e abbandonato, molto probabilmente è stato ulteriormente danneggiato durante l'attività di diserbo dell'area.

A denunciarlo e' SiciliAntica con una lettera inviata alla Soprintendenza ai Beni Culturali e Ambientali di Palermo. "Quanto è accaduto è l'ennesimo schiaffo alla memoria storica della città - scrive Alfonso Lo Cascio, della Presidenza regionale di SiciliAntica - è il segno dell'incapacità di saper tutelare il proprio passato. Un altro simbolo originale della presenza Romana nel territorio rischia di scomparire grazie all'incuria ed una certa dose di negligenza".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Termini Imerese, schiaffo alla storia: danneggiato un muro di età romana

PalermoToday è in caricamento