menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scende dal treno e viene pizzicato con la droga: in manette a 17 anni

Arrestato per spaccio a Termini Imerese. Nei guai un giovanissimo che era proveniente dal capoluogo: la marijuana era stata nascosta all'interno di uno zaino

Arrestato per spaccio di droga a 17 anni. E' successo a Termini Imerese dove i militari della locale stazione dei carabinieri hanno identificato un ragazzo appena sceso dal treno proveniente da Palermo. "Il giovane - spiegano i militari - ha mostrato nervosismo durante il controllo e così è stato deciso di procedere a una perquisizione personale che ha dato esito positivo". Infatti all’interno dello zaino erano nascosti oltre 80 grammi di marijuana (7 grammi suddivisi in dosi pronte per essere spacciate).

I carabinieri hanno allargato la perquisizione nell’abitazione di residenza del giovane, a Monreale, dove sono stati trovati altri 50 grammi di marijuana nonché due bilancini ed il materiale necessario al confezionamento. Nel corso dell’operazione sono stati sequestrati circa duecento euro, presunto, provento dell’attività di spaccio. Terminate le formalità di rito, il giovane, ha confermato le sue colpe. "L'attività di spaccio - ha ammesso il ragazzo ai carabinieri - era rivolta prevalentemente a giovani consumatori". Su disposizione del magistrato di turno del Tribunale è stato portato al carcere Malaspina

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento