Cronaca

Giovani di Termini Imerese protagonisti di un corto sulla sicurezza stradale

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Un messaggio d’amore rivolto a se stessi, alle persone più care, alla vita. È il messaggio che un gruppo di giovani di Termini Imerese ha diffuso grazie all’associazione per la Mobilitazione Sociale onlus (AMS) nel cortometraggio sulla sicurezza stradale dal titolo #chiglielodovevadire? che sarà proiettato oggi, alle 21, presso il museo comunale di via Marco Aurelio Cicerone, a Termini Imerese.

Il video dura poco più di 7 minuti e racconta la storia di due ragazzi che impegnano le loro giornate tra lo studio e le uscite con gli amici. Giornate ritmate dalsuono di tanti sms nell’attesa di vedersi e stare insieme. Avere il cellulare sempre tra le mani, anche in automobile o in motorino è solo uno dei tanti comportamenti sbagliati alla guida che qualcuno dovrebbe far notare ai due ragazzi per impedire di mettere a rischio la propria vita e quella degli altri.

L’evento di stasera, organizzato in collaborazione con il Comune di Termini Imerese, prevede anche un dibattito proprio sui temi della sicurezza stradale e il rispetto delle regole. "Dobbiamo educare i giovani ai valori della vita – afferma la volontaria dell’AMS, Maria Salerno - e l'unico modo per farlo è dare l'esempio. Per questo, quando diciamo a nostro figlio di stare attento, dobbiamo anche dirgli di allacciare la cintura di sicurezza e pretendere che la indossi anche quando sale in macchina con noi”.

Il cortometraggio è un messaggio rivolto ai genitori, ma anche agli insegnanti, ai fratelli, agli amici, perché tutti possono avere un ruolo attivo nella prevenzione degli incidenti stradali e nella tutela della salute. Con il video si vuole dunque promuovere un comportamento positivo e diffondere un gesto d’amore che consiste nel dire alle persone care di indossare la cintura di sicurezza o il casco, di non usare il cellulare mentre si guida oppure di non bere prima di guidare. Il video #chiglielodovevadire? è stato realizzato nell’ambito del progetto Take care of yourself (Prenditi cura di te) dedicato alla salute dei giovani che l’AMS ha realizzato nei mesi scorsi in partnership con le associazioni di altri 5 Paesi europei grazie al sostegno del programma Gioventù in azione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovani di Termini Imerese protagonisti di un corto sulla sicurezza stradale

PalermoToday è in caricamento