rotate-mobile
Sabato, 29 Gennaio 2022
Cronaca Bagheria

Mazzetta da mille euro per l'accompagnamento, arrestato un medico a Termini

Il blitz della polizia è scattato dopo la denuncia della figlia di un'anziana invalida. La professionista ha chiesto il pagamento della somma per rivedere una pratica respinta dall'Inps. E' stata incastrata da riprese audio-video e dalle banconote precedentemente fotocopiate

Mille euro di mazzetta per un "giudizio positivo" sulla pensione di accompagnamento. Gli agenti del commissariato di Bagheria hanno fermato un medico, una donna, che faceva parte di una commissione chiamata a decidere sulle richieste di riconoscimento di invalidità civile. Il blitz è scattato dopo che il medico, nominato dal tribunale di Termini Imerese per rivedere una pratica respinta dall'Inps, aveva intascato una mazzetta da mille euro. L'operazione è nata dopo la denuncia presentata dalla figlia di un'invalida alla quale la professionista avrebbe chiesto la somma di denaro per dare corso alla pratica. Nei guai è finita Domenica Randazzo, che è difesa dall’avvocato Francesco Caratozzolo del foro di Termini Imerese.

La donna arrestata avrebbe “candidamente” formulato un'esplicita richiesta nei confronti della vittima, indicando precise modalità per la consegna della "mazzetta". I poliziotti, dopo la segnalazione, hanno informato la Procura di Termini Imerese che ha autorizzato, nell’ambito delle indagini, intercettazioni audio e video, nella previsione della consegna della somma.

La vittima dell'estorsione si è recata nello studio del medico - a Termini Imerese - e ha consegnato la busta con il denaro richiesto, preventivamente fotocopiato dagli agenti del commissariato di Bagheria. La consegna del denaro è stata documentata da riprese audio-video. Quando la donna ha lasciato lo studio medico, i poliziotti hanno fatto ingresso presso l’immobile e hanno contestato formalmente il reato (previsto e punito dall’articolo 319 quater del codice penale).

La professionista però ha negato decisamente di avere ricevuto alcuna somma di denaro. I poliziotti, a quel punto, hanno effettuato una perquisizione all’interno dell’ambulatorio e ritrovato nel contenuto di una borsa in pelle, di proprietà del medico, 20 banconote da 50 euro. Il denaro è risultato uguale a quello precedentemente fotocopiato dagli agenti del Commissariato. Il medico è stato tratto in arresto e l’Autorità Giudiziaria ha disposto i domiciliari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mazzetta da mille euro per l'accompagnamento, arrestato un medico a Termini

PalermoToday è in caricamento