Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Trasportavano 2 mila chili di ferro Termini, in manette due bagheresi

Sorpresi nel centro storico alla guida di un autocarro senza alcuna autorizzazione prescritta dalla normativa in materia di smaltimento rifiuti

S. T., uno dei due uomini arrestati dai carabinieri

Sorpresi nel centro storico di Termini Imerese, alla guida di un autocarro Fiat Iveco mentre trasportavano materiale ferroso in mancanza di qualsiasi autorizzazione prescritta dalla normativa in materia di smaltimento rifiuti. I carabinieri, nel corso di predisposti servizi finalizzati al contrasto del fenomeno di abbandono e trasporto di rifiuti, hanno arrestato in flagranza di reato V. P., 29enne, originario di Bagheria e S. T., 48enne, nato a Milano ma di fatto residente a Bagheria.

V. P.-3

Dagli accertamenti effettuati si è constatato che sul mezzo pesante erano presenti bancali, scaffalature, carrelli da trasporto per officine, carcasse d’auto e numerose traversine, tutto materiale in ferro per un peso di oltre 2000 Kg. I militari dell’Arma hanno proceduto al sequestro del mezzo e del materiale su di esso presente, elevando le previste sanzioni amministrative.

Informata l’Autorità Giudiziaria si è proceduto all’arresto dei due soggetti, così come previsto dalla stringente normativa che disciplina la materia, ed entrambi sono stati trattenuti presso le camere di sicurezza di questa caserma in attesa del giudizio con rito direttissimo, che si è svolto successivamente presso il Tribunale di Termini Imerese, conclusosi con la convalida dell’arresto. Entrambi venivano rimessi in libertà con l’obbligo di presentazione quotidiano ai carabinieri di Bagheria, luogo di residenza degli stessi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trasportavano 2 mila chili di ferro Termini, in manette due bagheresi

PalermoToday è in caricamento