Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca Oreto-Stazione / Via Oreto

Donna minaccia di lanciarsi dal ponte Oreto, salvata dall'intervento della polizia

Aveva scavalcato la balaustra e si trovava seduta sul bordo esterno con i piedi a penzoloni quando gli agenti sono riusciti ad afferrarla. Poi con non poche difficoltà sono riusciti a portarla dall'altro lato del ponte. Quindi l'arrivo dell'ambulanza e il trasporto in ospedale

Aveva già scavalcato il parapetto del ponte ed era seduta sul bordo con i piedi penzolanti. Ore di tensione ieri sera intorno a mezzanotte in via Oreto, dove una donna che voleva tentare il suicidio è stata salvata dalla polizia.

L'allarme è scattato alle 23,45, quando alcuni passanti hanno allertato il 113. Sul posto sono immediatamente giunte diverse volanti in servizio al commissariato "Oreto-Stazione". Gli agenti hanno trovato un capannello di persone: tutte cercavano di dissuadere quella donna dalle sue intenzioni. 

L'aspirante suicida si trovava seduta sul bordo esterno del ponte, con i piedi a penzoloni, e urlava di volersi lanciare giù. I poliziotti si sono diretti verso di lei e l'hanno afferrata dalle spalle riuscendo a bloccarla. Poi hanno cercato di tirarla su, ma le operazioni sono state rese difficoltose dal fatto che la donna - che dava chiari segni di squilibrio psichico - muoveva gambe e braccia. Mettendo in pericolo sia lei che gli agenti. 

Solo dopo qualche minuto i poliziotti sono riusciti a portarla dall’altro lato del ponte e a metterla in salvo. La donna, ancora impaurita, si è abbracciata con forza agli agenti, dai quali non si è separata fino all’arrivo dell’ambulanza del 118. Sedata dal personale medico, è stata trasportata al Policlinico. 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donna minaccia di lanciarsi dal ponte Oreto, salvata dall'intervento della polizia

PalermoToday è in caricamento