rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
Cronaca Sperone / Corso dei Mille

Si barrica in casa e minaccia di farsi esplodere, interviene per la prima volta il "negoziatore" della polizia

E' successo a Brancaccio. Un 40enne, armato di forbici, si era chiuso insieme ai genitori facendo intendere di volere aprire una bombola del gas e provocare una deflagrazione. Fondamentale l'impiego di questa nuova figura, introdotta nel 2020, che ha instaurato un dialogo con l'uomo asserragliato nell'appartamento

L'appartamento era stato circondato. Le forze dell'ordine erano pronte a intervenire. Vigili del fuoco e 118 attendevano ai piedi dell’edificio in caso di esplosione. Lui nel frattempo si era barricato dentro casa e minacciava di fare saltare tutto in aria utilizzando una bombola del gas. Grazie al dialogo instaurato da un "negoziatore” della polizia, però, il peggio è stato evitato. Si è concluso positivamente l'intervento svolto da questa nuova figura, il primo a Palermo, che è riuscita a sventare una tragedia in corso dei Mille dove un uomo di quasi 40 anni voleva suicidarsi trascinando con sé anche i genitori.

La polizia è arrivata a Brancaccio dopo una telefonata alla centrale operativa del 112: "Si è chiuso in casa con i genitori e vuole farsi saltare in aria. E’ pure armato di forbici", segnalava qualcuno. In poco tempo sono state attivate diverse pattuglie, comprese quelle dei reparti speciali, che hanno raggiunto l’obiettivo. All'arrivo dei poliziotti i genitori dell’uomo, inizialmente tenuti in ostaggio, erano riusciti ad allontanarsi dall'appartamento. A nulla era valso il loro tentativo di far desistere il figlio affinché abbandonasse i suoi propositi e si consegnasse per farsi aiutare.

Oltre alle pattuglie è stato attivato il negoziatore, un poliziotto formato per tentare la strada del dialogo in occasione di "eventi critici complessi". Il primo approccio è avvenuto dalla strada. L'agente ha aperto un canale con l'uomo uscito per poco in balcone ma la conversazione è continuata attraverso il citofono. Dopo aver conquistato la fiducia del "barricato", l'operatore si è spostato nell'androne del palazzo cercando accorciare sempre più le distanze. Dopo vari approcci l'uomo ha deciso di arrendersi, si è lasciato avvicinare ed è stato accompagnato in ospedale per accertamenti.

L’introduzione del negoziatore è avvenuta anni fa ma i corsi organizzati su base nazionale per la formazione - sotto il profilo normativo, psicologico-comunicativo e operativo - di questi poliziotti si sono conclusi più recentemente. Bel tempo sono state studiate i protocolli operativi e le linee guida frutto di un approfondimento e della condivisione coordinata dalla Direzione centrale anticrimine.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si barrica in casa e minaccia di farsi esplodere, interviene per la prima volta il "negoziatore" della polizia

PalermoToday è in caricamento