rotate-mobile
Cronaca Zisa / Corso Alberto Amedeo

Tribunale, disoccupato e senza soldi decide di lanciarsi dal cavalcavia: salvato dai carabinieri

Un palermitano di 45 anni ha scavalcato l'inferriata ed era pronto a suicidarsi. I passanti hanno allertato i militari che sono riusciti a farlo desistere dal suo intento. A loro ha chiesto una sigaretta e 5 euro

Disoccupato e digiuno da giorni voleva farla finita gettandosi dal cavalcavia di fronte al tribunale. Ma degli "angeli" in divisa lo hanno convinto a desistere dal suo intento. Una sigaretta e cinque euro per un panino: questo ha chiesto l'uomo ai militari accorsi per salvarlo.

E' successo lo scorso sabato sera. I carabinieri del nucleo Radiomobile sono intervenuti in corso Alberto Amedeo, all’altezza del Palazzo di Giustizia dopo la segnalazione di alcuni passanti. I militari, giunti sul posto, avendo notato che il malcapitato aveva già scavalcato l’inferriata hanno iniziato a parlare con l'uomo: un palermitano di 45 anni.

"Non ce la faccio più a vivere così, voglio farla finita", ha detto ai militari. Il tutto si è protratto per diversi minuti, un lungo dialogo durante il quale i carabinieri sono riusciti a farsi esporre le problematiche che assillavano l’uomo e che lo avevano portato alla tragica intenzione. Il tutto consentiva ai militari di prendere tempo, nella speranza di convincere l’uomo - senza più un soldo in tasca e addirittura digiuno da qualche giorno - a desistere dal proposito suicida.

A un certo punto il malcapitato ha chiesto loro una sigaretta e 5 euro per comprarsi da mangiare. I carabinieri hanno assecondato la richiesta dell’uomo, il quale - apprezzando il gesto - ha abbandonato l’intento suicida e scavalcando l’inferriata si avvicinato a loro ringranziandoli. Sul posto sono intervenuti poi anche i sanitari del 118 che hanno accompagnato l’uomo al pronto soccorso per le cure del caso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tribunale, disoccupato e senza soldi decide di lanciarsi dal cavalcavia: salvato dai carabinieri

PalermoToday è in caricamento