Tentato omicidio a Falsomiele, colpi di pistola in una rosticceria

Due malviventi con il volto coperto e armati sono entrati in un esercizio commerciale di via dell’Allodola e hanno aperto il fuoco contro un uomo di 32 anni. Si era pensato ad una rapina andata male, ma potrebbe anche trattarsi di un regolamento di conti

(foto archivio)

Ferito a colpi di pistola all’interno di una rosticceria. E’ accaduto oggi intorno all’ora di pranzo in una rosticceria di via dell’Allodola, a Falsomiele. Due uomini con il volto coperto sono entrati nell’esercizio commerciale e hanno aperto il fuoco in direzione delle gambe di un uomo di 32 anni, L.C.. La vittima è stata raggiunta agli arti inferiori da almeno quattro colpi ed è stato condotto all’ospedale Civico.

In un primo momento si era pensato a una rapina andata male, ma dalle prime informazioni relative alla dinamica potrebbe trattarsi di un regolamento di conti. Sul posto sono intervenuti i carabinieri che stanno conducendo le indagini, mentre la polizia è dovuta andare nella struttura sanitaria dove il trentunenne è stato ricoverato. Lì si erano recati i familiari e c’era il rischio che la situazione degenerasse. L’uomo non sarebbe in pericolo di vita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Quella notte d'amore all'Ucciardone, Graviano: "Ho fatto un figlio ed ero al 41 bis"

  • Colpo al clan dell'Arenella, 8 arresti: c'è anche il boss accusato della strage di via D'Amelio

  • Donna di 52 anni muore al Policlinico, tensione in ospedale: familiari sporgono denuncia

  • Mafia, la vedova Schifani sull'arresto del fratello: "Sono devastata, per me è morto ieri"

  • La migliore arancina di Palermo? Simone Rugiati non ha dubbi: "E' quella di Sfrigola"

  • L'Arenella e lo Scotto da pagare: dallo "stigghiolaro" a Galati nella rete del racket

Torna su
PalermoToday è in caricamento