menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto archivio)

(foto archivio)

Sferracavallo, rientra e trova tutto a soqquadro: ladri nella villa dell’ex sindaco di Partinico

L'intrusione risale a lunedì. Maurizio De Luca si è accorto che qualcuno aveva forza la porta d'ingresso della sua casa a Sferracavallo. A PalermoToday: "Sono sereno, voglio credere si tratti di un banale episodio di furto"

Stava rientrando nella sua villa, nella zona di Sferracavallo, e prima di inserire la chiave nella toppa si è reso conto che qualcuno aveva forzato la porta d'ingresso ed era entrato in casa. Protagonista suo malgrado dell'episodio è l'ex sindaco di Partinico, Maurizio De Luca (nella foto allegata), che lunedì si è trovato costretto a chiamare la polizia segnalando l'accaduto. "Voglio credere - spiega a PalermoToday - che si tratti di un banale tentativo di furto e che non ci sia altro dietro".

de luca candidato sindaco Partinico-2Dopo essere entrato in casa l'ex primo cittadino ha trovato tutte le stanze a soqquadro. "A prima vista - racconta - mi è sembrato che non mancasse nulla ma sto facendo una verifica più accurata per esserne certo, però non è la mia residenza principale e dunque non c'è molto". Non è chiaro se i ladri, non trovando nulla valore, abbiano deciso di arrendersi o se siano stati disturbati da qualcosa, magari da qualche vicino che avrebbe iniziato a urlare per metterli in fuga.

"Durante la mia sindacatura - conclude De Luca - mi è capitato di peggio ma ho sempre mantenuto un profilo basso. Ad ogni modo voglio ringraziare la polizia che è intervenuta pochi minuti dopo la mia chiamata. Attenderò il lavoro degli investigatori ma sono sereno". L'ex sindaco di Partinico, comune affidato a tre commissari straordinari dopo lo scioglimento per il sospetto di infiltrazioni mafiose, si era dimesso a maggio 2019, ad appena un anno dalla sua elezione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento