rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Cronaca Libertà / Via XX Settembre

Via XX Settembre, armati di mazze fanno in frantumi la vetrina di un negozio: arrestati tre giovani

Sono stati sorpresi dai carabinieri mentre tentavano il furto con “spaccata” e sono scappati, prima a bordo di un'auto rubata e poi a piedi. Raggiunti e bloccati dai militari, per un ventunenne e due ventenni sono scattate le manette  

Sono stati sorpresi dai carabinieri mentre, a volto coperto, con delle mazze distruggevano la vetrina di un negozio di abbigliamento in via XX Settembre. Hanno tentato di scappare ma sono sono finiti in arresto. Le manette, con l’accusa di tentato furto aggravato, ricettazione, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, sono scattate per un 21enne e due 20enni.

I tre giovani, già noti alle forze dell’ordine, quando hanno visto i militari sono saliti a bordo di una Fiat Panda, rubata, e hanno percorso contromano alcune vie del centro. La corsa si è interrotta in via Amari dove, nel tentativo di bloccare i carabinieri, il 21enne alla guida ha improvvisamente messo di traverso il veicolo finendo contro l’auto di servizio dei militari. I tre complici, abbandonata la macchina, sono scappati a piedi, prendendo direzioni diverse. Sono stati raggiunti e bloccati.

L’arresto dei tre giovani è stato convalidato dal Gip che ha disposto l’applicazione della misura cautelare dell’obbligo di dimora nel Comune. La Fiat Panda, dopo essere stata perquisita, è stata sequestrata. All’interno sono state trovate le due mazze utilizzate per la “spaccata”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via XX Settembre, armati di mazze fanno in frantumi la vetrina di un negozio: arrestati tre giovani

PalermoToday è in caricamento