rotate-mobile
Mercoledì, 29 Maggio 2024
Cronaca

"Vuoi il passaporto? A Palermo rischi di aspettare anche 5 mesi, ormai è diventata un'impresa"

Massimo Giaconia, capogruppo di Progetto Palermo: "Un vero e proprio caos che non sta provocando solo danni seri al settore turistico, considerato che in molti casi il passaporto viene richiesto per ricongiungimenti familiari, per questioni di salute, di studio, per lavoro"

"A Palermo, come in tante altre città d’Italia, ottenere il rilascio del passaporto è diventata una vera e propria impresa a causa delle lunghe attese". E' quanto scrive Massimo Giaconia, capogruppo di Progetto Palermo in una nota. "Solo per essere ricevuti allo sportello dove presentare istanza - dichiara in un comunicato - ci vogliono anche cinque mesi dalla prenotazione, che si può fare solo accendendo tramite spid (identità digitali) nel “sito internet” della polizia. Tempi di attesa che in molti casi non sono coerenti con richieste che rivestono carattere d’urgenza. Un vero e proprio caos che non sta provocando solo danni seri al settore turistico, considerato che in molti casi il passaporto viene richiesto per ricongiungimenti familiari, per questioni di salute, di studio, per lavoro".

Giaconia prosegue: "A tal proposito, il consiglio comunale nel corso della seduta odierna ha approvato un ordine del giorno da me proposto, condiviso con le colleghe consigliere del mio stesso gruppo e sottoscritto da numerosi consiglieri e consigliere sia di maggioranza che di opposizione, tramite il quale si invita il sindaco ad attivare la necessaria interlocuzione istituzionale con i competenti rappresentanti locali dei Ministeri competenti, affinché possa essere garantita l’apertura quotidiana di almeno 'uno sportello per le richieste con carattere d’urgenza', ubicato nel territorio comunale e nel quale si possa essere ricevuti senza la preventiva prenotazione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Vuoi il passaporto? A Palermo rischi di aspettare anche 5 mesi, ormai è diventata un'impresa"

PalermoToday è in caricamento