L'informatica contro le truffe sanitarie, accordo tra Federfarma e Regione

Una piattaforma tecnologica consentirà di controllare la distribuzione dei farmaci per diabetici. E' questa una delle contromisure adottate per contrastare raggiri al sistema sanitario come, per ultimo, quello scoperchiato dalll'operazione Farmagate

Roberto Tobia, presidente di Federfarma Palermo

La tecnologia al servizio della sanità come strumento per contrastare le truffe. E' stato firmato ieri sera un accordo tra Federfarma-Utifarma e l'assessore regionale alla Sanità Lucia Borsellino per avviare il controllo informatico sulla distribuzione dei presidi per diabetici. E' questa una delle "contromisure" adottate per prevenire eventuali e futuri raggiri al sistema sanitario, come quello scoperto nell'ambito dell'operazione condotta dai carabinieri e denominata "Farmagate", che ha portato all'arresto di sei persone. In quell'occasione i militari avevano scoperto che venivano rimborsati pannolini anche ai pazienti morti.

"Nel ribadire apprezzamento per l’iniziativa del manager dell’Asp Antonio Candela e piena fiducia nell’operato della magistratura che ha portato a termine l’operazione 'Farmagate' - dichiara Roberto Tobia, presidente di Federfarma Palermo-Utifarma - non possiamo non evidenziare che da tempo ci confrontiamo con l’Asp Palermo per l’attivazione congiunta di strumenti informatici che possano consentire, in tempo reale, il controllo sulla distribuzione dei presidi sanitari e l'immediata segnalazione di ogni tipo di anomalia, evitando il verificarsi di situazioni, come la duplicazione di pratiche e la formazione di falle nelle procedure, nelle quali possano infiltrasi casi di malaffare come quelli evidenziati dall'ultima indagine".

Così facendo Tobia conferma la massima collaborazione con gli inquirenti per l’accertamento della verità: "A novembre avevamo presentato un esposto alla Procura della Repubblica di Palermo riguardante alcune pratiche duplicate o contraffatte e da noi immediatamente segnalate. Secondo noi - ha aggiunto - è utile, efficace e immediato adottare lo strumento informatico che già viene utilizzato nella maggior parte delle province italiane (e per la dispensazione dell’ossigeno terapeutico anche dalla Asp di Palermo), strumento che potrebbe essere utilizzato per la distribuzione dei presidi anche a livello regionale".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo un colloquio tra il presidente di Federmfarma Palermo con l'assessore regionale Borsellino, che ha condiviso la necessità di far lavorare in sinergia Regione, Asp e farmacie, si è deciso di rendere più stringenti i controlli in Sicilia.  "Proprio ieri sera - ha dichiarato Tobia - il presidente di Federfarma Sicilia Franco Mangano ha firmato un accordo con l’assessore Borsellino che consentirà entro pochi mesi l’attivazione di una piattaforma informatica per il controllo, in tutta la Sicilia, dei farmaci per diabetici. Mi auguro - ha concluso - che si possa proseguire insieme, a tutela della legalità e della trasparenza, alla realizzazione di progetti informatici a livello regionale e provinciale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trabia, matrimonio da incubo: sposa investita dalle fiamme durante il flambè di benvenuto

  • Tragico incidente in via Roma, scontro auto-moto: un morto

  • Chiudono il negozio mentre sono in camerino, mamma e figlia bloccate per 2 ore da Ovs

  • Viale Regione, rapinatori armati di coltello assaltano il Lidl: scatta il fuggi fuggi

  • Coronavirus, 61 i nuovi casi in Sicilia: a Palermo un'altra vittima e un neonato contagiato

  • Sedici anni senza la voce sublime di Giuni Russo, ma a Palermo neanche una via per ricordarla

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento