Teatro Franco Zappalà, il giudice dispone la riapertura dopo il sequestro

Una decisione che in attesa dei provvedimenti futuri consentirà la regolare prosecuzione della attività, "senza pregiudicare gli interessi del pubblico e degli operatori". La guardia di finanza lo scorso 3 dicembre aveva sequestrato la struttura per bancarotta fraudolenta

La guardia di finanza allo Zappalà

Il gip di Palermo ha autorizzato la riapertura del teatro Franco Zappalà, in via Autonomia siciliana, dopo il sequestro avvenuto lo scorso 3 dicembre. Il 'Gran Teatro Tenda' non sarà dissequestrato ma solo riconsegnato alla legale rappresentante della Teatro Franco Zappala Srls. Un provvedimento che in attesa delle decisioni di merito consente la regolare prosecuzione della attività, "senza pregiudicare gli interessi del pubblico e degli operatori".

La guardia di finanza aveva sequestrato la struttura per bancarotta fraudolenta. Le Fiamme Gialle avevano così dato esecuzione a un provvedimento disposto dal Gip del Tribunale, su richiesta della Procura della Repubblica nei confronti degli amministratori di una cooperativa di Palermo, "per aver sottratto al patrimonio della società in fallimento le strutture del noto 'Gran Teatro Tenda', per un valore quantificato in 760 mila euro". Agli indagati - Antonio e Franco, padre e figlio - venne contestato il reato di bancarotta fraudolenta per distrazione, "per aver distratto dall’attivo della procedura fallimentare il compendio aziendale della società fallita".

Sequestrato lo Zappalà, le immagini del blitz | Video

Le indagini furono avviate dopo la dichiarazione di fallimento della cooperativa, avvenuta nel luglio del 2017, storica società palermitana attiva nel settore della rappresentazione di spettacoli teatrali, e fecero emergere come la società fallita, fosse di fatto gestita dal figlio dell’amministratore formale. Al momento dell’avvio della procedura fallimentare sono stati rinvenuti solo pochi beni di scarso valore economico a fronte di un passivo di oltre un milione di euro, perlopiù nei confronti dell’Erario. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trabia, matrimonio da incubo: sposa investita dalle fiamme durante il flambè di benvenuto

  • Covid a Palermo, medico si sfoga: "Macché complotto, tante richieste di ricovero e reparto pieno"

  • Tragico incidente in via Roma, scontro auto-moto: un morto

  • Trovato morto il sub disperso a Terrasini, cadavere recuperato sott'acqua

  • Chiudono il negozio mentre sono in camerino, mamma e figlia bloccate per 2 ore da Ovs

  • Viale Regione, rapinatori armati di coltello assaltano il Lidl: scatta il fuggi fuggi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento