Cronaca Piazza Verdi

Teatro Massimo, terzo bilancio consecutivo in attivo: scatta il premio

L'atto contabile relativo al 2015 si chiude con un utile netto di 103 mila euro. La Fondazione "virtuosa" rientrerà nella distribuzione del 5% del Fondo unico per lo spettacolo. Giambrone: "Teatro che costa meno e produce di più"

Terzo anno di fila con i conti in regola per il Teatro Massimo. Dopo l’approvazione del bilancio consuntivo 2015 con un utile netto di 103.240 euro il Teatro potrà accedere così alla quota di premialità prevista per le Fondazioni virtuose che chiudono tre bilanci consecutivi in attivo. Premialità che consiste nella distribuzione tra i “virtuosi” del 5% del Fus, ovvero il Fondo unico per lo spettacolo. "Un risultato importante - si legge in una nota - per un Teatro che sempre di più consolida i suoi conti, conquista nuovi pubblici, contiene le spese e aumenta le entrate proprie".

"Questo bilancio - dice il sovrintendente Francesco Giambrone - certifica una cosa importante: il Massimo è adesso un teatro che costa meno e produce di più. Ma è anche un teatro che sta lavorando per reggersi sempre di più sulle proprie gambe. Un trend dovuto da un canto a un accurato controllo dei costi, a partire da quello del personale, e d’altro canto al rilancio della produzione che è stata premiata da un significato incremento di spettatori e di occupazione delle sale e quindi da maggiori entrate proprie".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Teatro Massimo, terzo bilancio consecutivo in attivo: scatta il premio

PalermoToday è in caricamento