Giornata mondiale del diabete, il Palazzo Reale e il Teatro Massimo illuminati di blu

L'obiettivo dell'iniziativa è sensibilizzare sul tema per fare prevenzione. La malattia, sempre più diffusa, è infatti spesso poco conosciuta: in Italia sono quasi quattro milioni i diabetici ma uno su tre non sa di essere malato

Il Teatro Massimo illuminato di blu - Foto di Michele Girone

Il Palazzo Reale e il Teatro Massimo si illuminano di blu in occasione della Giornata mondiale del diabete che dal 1991, quando fu istituita dall'International diabetes federation e dall’Organizzazione mondiale della sanità, si celebra il 14 novembre e mette in campo almeno un migliaio di iniziative in tutta Italia legate alla conoscenza e alla prevenzione della patologia.

La malattia, sempre più diffusa, è spesso poco conosciuta: in Italia sono quasi quattro milioni i diabetici ma uno su tre non sa di essere malato. La malattia che attacca vari organi è sistemica anche in senso metaforico, perché coinvolge nella sua gestione tutta la famiglia. Il tema dell'edizione 2019 della Giornata è proprio la famiglia: il diabete è una malattia che può essere anche molto invalidante e tutti i familiari devono essere coinvolti nella prevenzione e nella sua gestione.

Il diabete di tipo 2, una patologia cronica che colpisce indipendentemente dal sesso e dall’età, è maggiormente presente in età adulta e la cui incidenza aumenta con l’età anagrafica, è prevenibile in oltre l’80% dei casi, a differenza del tipo 1, con l’adozione di uno stile di vita sano. Buone abitudini alimentari e un’attività fisica adeguata, dove il ruolo della famiglia è fondamentale per metterle in atto, sono assolutamente necessarie. E i familiari giocano sempre un ruolo di primo piano anche con i diabetici di tipo 1, dalla gestione delle terapie al riconoscimento dei segnali di allarme e delle complicanze. "Dal punto di vista economico – spiega Michele Girone (paziente esperto EUPATI) –si stima che 20 miliardi siano i costi diretti e indiretti della malattia: la voce più alta è naturalmente quella dell’ospedalizzazione (circa 7 miliardi) ma pesano anche le assenze dal lavoro (5 miliardi) e i prepensionamenti (7 miliardi)".

La Giornata, che corrisponde alla data di nascita di Frederick Banting (il co-scopritore dell'insulina con Charles Best nel 1922), è organizzata da Diabete Italia - FANDassociazioni di volontariato nazionali che operano nel settore della diabetologia, e ha i patrocini di Aip Associazione italiana podologi, Anmo Associazione nazionale medici direzioni ospedaliere, Sia Società italiana di andrologia, SIdP Società italiana di parodontologia e implantologia, Siia Società italiana dell'ipertensione arteriosa, Sip Società italiana di pediatria, ASSOFARM Farmacie Comunali, IAPB Italia Onlus Agenzia Internazionale per la Prevenzione della Cecità, Coni, Croce Rossa e ANCI Associazione Nazionale Comuni Italiani, Portale Diabete, con la media partnership di Rai – Responsabilità Sociale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nei giorni che vanno dal 4 al 17 novembre in oltre 500 città d’Italia verranno organizzate migliaia di attività per informare e coinvolgere tutti nella prevenzione e nella gestione della patologia. Nelle piazze, nei gazebo e nei banchetti predisposti dai volontari sarà possibile per i cittadini valutare il rischio di sviluppare il diabete nei prossimi anni compilando un semplice questionario e ricevere suggerimenti e materiale informativo dedicati alla prevenzione e alla corretta gestione del diabete. Inoltre molti servizi di diabetologia e ambulatori di Mmg saranno disponibili ad effettuare lo screening nei soggetti a rischio e lo stesso faranno più di 200 farmacie comunicali aderenti ad Assofarm. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trabia, matrimonio da incubo: sposa investita dalle fiamme durante il flambè di benvenuto

  • Chiudono il negozio mentre sono in camerino, mamma e figlia bloccate per 2 ore da Ovs

  • Coronavirus, è record di nuovi contagi in Sicilia (+179): arrivano i primi tamponi rapidi

  • Viale Regione, rapinatori armati di coltello assaltano il Lidl: scatta il fuggi fuggi

  • Coronavirus, 61 i nuovi casi in Sicilia: a Palermo un'altra vittima e un neonato contagiato

  • Sedici anni senza la voce sublime di Giuni Russo, ma a Palermo neanche una via per ricordarla

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento