Cronaca Tribunali-Castellammare / Via Roma

Teatro Biondo, nominato il nuovo cda: c'è anche il produttore di Montalbano

Alla presidenza è stato confermato Giovanni Puglisi; in rappresentanza della Regione è stato designato Carlo Degli Esposti, fondatore e presidente della Palomar, società di produzioni televisive e cinematografiche

L'assemblea dei soci del Teatro Biondo ha nominato il nuovo consiglio di amministrazione e il collegio dei revisori. Alla presidenza del cda è stato confermato Giovanni Puglisi; in rappresentanza della Regione è stato designato Carlo Degli Esposti, fondatore e presidente della Palomar, società di produzioni televisive e cinematografiche; l'avvocato Federico Ferina è stato confermato in rappresentanza del Comune di Palermo, mentre Vittorio Scaffidi rappresenterà la Fondazione Biondo. Quali componenti del collegio dei revisori la Regione ha nominato Francesco Vetrano e il supplente Marcello Giacone, il Comune ha nominato Valeria Di Gruso e la supplente Angela Biondo, mentre la Fondazione ha nominato il revisore supplente Massimo Anzalone. Nei prossimi giorni, il Mibact designerà un altro consigliere di amministrazione e il presidente del collegio dei Revisori.

"Sono grato per la fiducia accordatami dal presidente della Regione e dal sindaco di Palermo. - dichiara il presidente Giovanni Puglisi -. Mi adopererò nell'assoluto interesse del Teatro, della città di Palermo e della Regione Siciliana. Auspico che i soci continuino a essere vicini al teatro come lo sono stati finora. Salutando il direttore e il personale, auspico un rapporto di piena collaborazione e solidarietà per dare al teatro un futuro certo e più sicuro".

Per il direttore Roberto Alajmo "le nuove nomine sono un ottimo inizio, figure competenti e di competenze diverse. Ci sono tutti i presupposti perchè la collaborazione che c'è stata finora prosegua. Attendiamo la nomina del rappresentante del ministero, che sarà certamente all'altezza".

"Viene confermata una carica importante come quella di Gianni Puglisi - commenta il presidente della Regione Rosario Crocetta - e per la prima volta entra uno dei grandi nomi, su nostra proposta, della cinematografia civile, quella dell'impegno che fa crescere la società, che ha valorizzato attraverso la produzione de Il Commissario Montalbano la Sicilia e reso popolare in tutto il mondo uno dei personaggi siciliani più importanti, il grande Andrea Camilleri. Ringrazio pubblicamente Carlo Degli Esposti per avermi detto subito di sì, quando ieri gli ho proposto la nomina, dimostrando così di amare profondamente la Sicilia".

"La nostra iniziativa di risanamento e rilancio dei teatri pubblici siciliani - dichiara l'assessore Cleo Li Calzi- continua anche attraverso nomine di alto profilo sul piano delle competenze, che possono assicurare una gestione efficace delle risorse e produzioni di qualità".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Teatro Biondo, nominato il nuovo cda: c'è anche il produttore di Montalbano

PalermoToday è in caricamento