menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Alcol e cocaina: sequestrata taverna in corso dei Mille, due denunce

Blitz della polizia nel locale - affollato di clienti al momento dei controlli - e valanga di perquisizioni: scovato un pugnale e una mazza da baseball chiodata. Nei guai due pregiudicati per "possesso di sostanze stupefacenti e oggetti atti a offendere"

Una taverna sequestrata, due pregiudicati palermitani denunciati. E' il bilancio del blitz della polizia in una locale di corso dei Mille. A finire nei guai - per "possesso di sostanze stupefacenti e oggetti atti a offendere" - sono stati un uomo di 34 anni (C.L. le iniziali) e uno di 30 (C.S.). E' successo ieri pomeriggio, quando gli agenti dell'ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico, mentre transitavano in corso dei Mille ("in una zona nota come piazza di spaccio", dicono dalla questura), hanno notato tre persone stazionare davanti all’ingresso di un locale che - notando l'arrivo delle volanti - sono rientrate velocemente.

I poliziotti hanno fatto irruzione nella taverna, identificando i tre uomini e altri "clienti". Visto l’alto numero di presenze all'interno del locale, gli agenti hanno richiesto l'intervento di altre volanti e del personale dell’unità cinofila della polizia per effettuare le perquisizioni. "La struttura - precisano dalla questura - era priva di qualsiasi tipo di autorizzazione".

Durante i controlli a carico di C. L., gli agenti hanno rinvenuto un pezzo di "fumo" dalle tasche dei jeans, mentre all’interno del vano portaoggetti della sua vespa parcheggiata nelle immediate vicinanze della bettola sono saltate fuori alcune dosi di cocaina e 160 euro (poi sequestrati). "Nel locale, che adibito abusivamente alla somministrazione di bevande - aggiungono dalla polizia - è stato scovato anche un pugnale e una mazza da baseball con alla punta dei chiodi: armi di cui C.S. ne ha dichiarato la proprietà. Per questo motivo il trentenne risulta adesso indagato in stato di liberta. Il locale era adibito alla somministrazione non autorizzata di bevande alcoliche: è scattato il sequestro amministrativo con la sanzione amministrativa di 5 mila euro".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento