Cronaca

Club Lauria, liberata la tartaruga marina Shalom

La liberazione è avvenuta ieri pomeriggio nelle acque del circolo canottieri "Roggero di Lauria" in collaborazione con il Rotaract Palermo e il Club Decano

E' tornata in mare la tartaruga marina Shalom, recuperata qualche giorno fa nei pressi di Ustica e poi curata all'ospedale veterinario universitario didattico dell’Università di Messina. La liberazione è avvenuta ieri pomeriggio nelle acque del circolo canottieri "Roggero di Lauria" in collaborazione con il Rotaract Palermo e il Club Decano. "Questo evento - ha dichiarato il presidente del Rotaract Dario Caracappa - testimonia un sentimento di rispetto per l’ambiente, di protezione e sensibilizzazione verso le specie più indifese. "Il progetto si riallaccia alle precedenti attività del distretto Rotary 2110 per sensibilizzare la popolazione alla salvaguardia dell’ambiente marino".

La tartaruga, della specie caretta caretta, quando era stata recuperata, presentava segni di disorientamento e difficoltà natatorie. Così era stata immediatamente trasferita nell'ospedale veterinario. Poi le indagini diagnostiche per escludere eventuali malattie infettive e diffusive proprie della specie e il periodo di osservazione di circa 10 giorni. Adesso Shalom torna in mare considerate le buone condizioni di salute.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Club Lauria, liberata la tartaruga marina Shalom

PalermoToday è in caricamento