rotate-mobile
Sabato, 24 Febbraio 2024
Cronaca

In auto con una tartaruga portata dalla Tunisia: denunciata una donna

In azione al porto i finanzieri del primo Nucleo operativo metropolitano e i funzionari dell’Ufficio delle dogane. L'esemplare era stato introdotto in Italia in violazione della normativa sul commercio internazionale a tutela delle specie animali e vegetali a rischio di estinzione

Stava trasportando all'interno della sua auto che era appena sbarcata al porto una tartaruga appartenente alla specie “testudo graeca”. L'esemplare era stato introdotto in Italia in violazione della normativa sul commercio internazionale a tutela delle specie animali e vegetali a rischio di estinzione. A scovare la tartaruga, nel corso di controlli svolti nell’area “Extra - Schengen”, i finanzieri del primo Nucleo operativo metropolitano e i funzionari dell’Ufficio delle dogane.

L'operazione è scattata in concomitanza dello sbarco dei mezzi e dei passeggeri della nave “Majestic”, proveniente da Tunisi. In particolare, nel corso dei controlli di frontiera, la squadra “Cites” delle fiamme gialle ha trovato la tartaruga all’interno di un’auto condotta da una donna tunisina.

L'esemplare vivo di testuggine, protetto dalla Convenzione di Washington del 1973, era sprovvisto della documentazione prescritta.
E' quindi scattato l’immediato sequestro preventivo. La tartaruga è stata successivamente affidata alle cure della riserva naturale di Bosco Ficuzza. La tunisina invece è stata deferita alla Procura della Repubblica di Palermo per il reato di tentata importazione di specie protette.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In auto con una tartaruga portata dalla Tunisia: denunciata una donna

PalermoToday è in caricamento