Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca

Terrasini, il Comune è a secco: dipendenti si improvvisano postini

Per tagliare i costi il sindaco Massimo Cucinella ha chiesto ai suoi uomini di gestire, come volontari, la consegna delle bollette della Tarsu. "In tanti hanno già aderito"

Il sindaco di Terrasini Massimo Cucinella

Per sopravvivere in tempo di crisi, si sa, è meglio arrangiarsi. Questo alle volte può voler dire vestire i panni di qualcun altro. E' quello che sta succedendo al Comune di Terrasini. Il sindaco Massimo Cucinella ha infatti chiesto ai 160  dipendenti e precari di trasformarsi in postini per occuparsi della consegna delle bollette della Tarsu, la tassa sui rifiuti solidi urbani la cui prima rata che va pagata entro la fine di settembre.

Il servizio di recapito dell'imposta fino all'anno scorso era gestito dalla Serit Sicilia. Gestendolo internamente si risparmia sui costi. Spiega il sindaco a Terrasiniblog: “In questo modo il tributo non sarà sovratassato delle spese postali di notifica, che comportano l’invio della cartelle con ricevuta di ritorno e che ammonta a circa 5 euro, e di quelle dell’agio che in pratica è la parte spettante alla Serit per la riscossione. In quest’ultimo caso è pari al 4,5 per cento del costo totale del tributo. Credo che anche questo, seppur in minima parte, possa aiutare una famiglia a superare e difficoltà di bilancio”.

Le casse del Comune sono vuote e in questo modo si tagliano le uscite. Secondo Massimo Cucinella, inoltre, in questo modo si dovrebbero ridurre il numero di mancate consegne, molto alto negli anni passati quando era la Serit a gestire il servizio di consegna.


 “I lavoratori del Comune conoscono molto bene il territorio - dichiara il sindaco - e quindi sono certo che sarebbero recapitate molte più cartelle. Alla Serit comunque resterà il compito di notificare le cartelle ai morosi”. “I lavoratori di questo Comune, con senso di responsabilità, - conclude il primo cittadino - hanno capito del momento e delle difficoltà. In tanti hanno già dato la loro adesione”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terrasini, il Comune è a secco: dipendenti si improvvisano postini

PalermoToday è in caricamento