Cronaca

Le targhe alterne tornano di moda Giuffrè: “Triplicare i controlli”

L’ordinanza firmata nel 2010 dall’amministrazione Cammarata è ancora in vigore, anche se in pochi lo sanno. Con l’arrivo del caldo il livello dello smog è in aumento, per questo l’Assessore ha deciso di intensificare i controlli

Le targhe alterne sono ancora in vigore, anche se in pochi lo sanno. E soprattutto le rispettano. Per questo l’assessore al Traffico Tullio Giuffrè ha deciso di emanare una circolare che prevede di “triplicare” i controlli sull’ordinanza del 2010.

Chiaro il concetto espresso dell’Assessore: il caldo è arrivato e di conseguenza il livello di smog nell’aria aumenta. Siccome il put (Piano urbano del traffico) non è ancora stato approvato, allora non resta che aumentare i controlli su un’ordinanza che è ancora in vigore. Quindi dal 25 giugno scatta la “tolleranza zero”.

L’ordinanza - che è stata firmata il 2 marzo 2010 dall'allora assessore all'Ambiente Mario Parlavecchio, dall'assessore al Traffico e alla Mobilità, Franco Scoma e dal sindaco Diego Cammarata - stabilisce che la “limitazione della circolazione dei veicoli Euro 0,1,2,3, per targhe alterne nella fascia oraria dalle ore 09,00 alle ore 13,00 e dalle ore 15,00 alle ore 20,00 dal lunedì al venerdì”.

Nel dettaglio i giorni dispari di calendario (1,3,5, ecc.) possono circolare i veicoli con targa dispari mentre nei giorni pari di calendario (0,2,4,6, ecc.) possono circolare i veicoli con targa pari. Il sabato e nei giorni festivi invece possono circolare sia i veicoli con targa pari che quelli con targhe dispari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le targhe alterne tornano di moda Giuffrè: “Triplicare i controlli”

PalermoToday è in caricamento