rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022

VIDEO | Costa: "A Palermo Omicron è già oltre il 70%, fatevi i tamponi solo quando c'è un vero motivo"

E' partito il drive in dell'Istituto zooprofilattico sperimentale. Nella prima giornata effettuati 440 tamponi, di cui 71 risultati positivi con un tasso di incidenza del 16,1%. Il commissario per l'emergenza: "Covid sempre più simile a un raffreddore. Tamponi su ricetta medica"

Duecento tamponi nella sola prima ora di lavoro a pieno regime, tra le 8 e le 9. A fine mattinata sono stati 440 (su 500 prenotati) i test antigenici per la rilevazione del Coronavirus eseguiti al nuovo drive-in all’Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Sicilia, in via Marinuzzi. Nella prima giornata 71 i positivi registrati. 

Il nuovo centro per l’esecuzione dei tamponi rapidi è operativo da oggi. Sarà aperto ogni mattina, dalle 8 alle 13, dal lunedì al venerdì, escluso il giovedì, giorno in cui nella zona si svolge il mercatino settimanale. La funzione della nuova area per i tamponi drive-in, proposta e dalla parlamentare regionale e consigliera comunale Marianna Caronia, è quella di rispondere a una domanda crescente, contribuendo alla moltiplicazione delle aree test voluta dall’assessorato regionale alla Salute. 

“È un servizio in più che offriamo ai cittadini, a quattro mani con l’Istituto Zooprofilattico e in conformità alle richieste di aumento dei punti di esecuzione dei test che ci arrivano dalla Regione Siciliana - dichiara il commissario Covid di Palermo, Renato Costa -. Il bilancio della prima giornata è ottimo: nessuna coda e nessun disagio al traffico. Al momento abbiamo un tetto di 500 prenotazioni giornaliere, ma riteniamo di poterlo aumentare senza problemi. Se sarà necessario amplieremo la fascia oraria, a seconda delle esigenze. Ci preme comunque invitare i cittadini a un ‘tampone consapevole’: il nostro consiglio resta quello di evitare di sottoporsi a test senza una vera necessità. È utile fare il tampone in casi specifici: se si hanno sintomi, se si è conviventi di positivi o si è stati a contatti con positivi, ma dal contatto devono trascorrere almeno tre giorni. Se avete dei dubbi e soprattutto se avete dei sintomi chiedete al vostro medico di medicina generale. È un momento delicato, in cui è importante cercare di non sprecare materiali e di non gravare su un personale sanitario che ha dato e sta dando tutto ed è stremato”. 

I tamponi rapidi con la formula drive-in all’Istituto Zooprofilattico vengono eseguiti esclusivamente su prenotazione, dalla piattaforma online della Fiera del Mediterraneo a questo link: https://fiera.asppalermo.org/site/tampone/132 o direttamente dal sito dell'Istituto all'indirizzo https://www.izssicilia.it/. Si può scegliere data e ora di effettuazione del test. L’esito arriva via email pochi minuti dopo aver fatto il tampone. Se la persona risulta positiva, viene presa in carico da personale medico della struttura commissariale per il monitoraggio e il provvedimento di isolamento. 

"Oltre 400 tamponi con il 16% di positivi - dice Marianna Caronia -, un risultato che conferma l'importanza dell'iniziativa che ho fortemente voluto della attivazione di un nuovo centro per i tamponi a Palermo che alleggerisce il peso sulla struttura della Fiera del Mediterraneo. Un risultato ancora più importante perché grazie ad un efficiente sistema di prenotazione, ha permesso di evitare lunghe attese e disagi per la circolazione. Un risultato che permette di aumentare anche il numero di prenotazioni che salirà a 700 giornaliere. L'Istituto zooprofilattico si è confermato, grazie alla importante e veloce collaborazione con la Regione, la struttura del commissario, il Comune e la Protezione civile, un importante centro per il supporto al sistema sanitario. L'elevata percentuale di positivi, anche se in lieve calo rispetto ai giorni scorsi, dimostra che è essenziale proseguire e rinforzare il lavoro di tracciamento che insieme alla vaccinazione di massa è lo strumento essenziale per fermare la diffusione della pandemia". 

Video popolari

VIDEO | Costa: "A Palermo Omicron è già oltre il 70%, fatevi i tamponi solo quando c'è un vero motivo"

PalermoToday è in caricamento