Cronaca

Tamponi in aeroporto solo per chi ha il green pass: la decisione di Costa

Chi non ha il certificato verde e deve partire per un Paese estero deve quindi presentarsi con un documento che dimostri di aver già effettuato altrove il test a pagamento. Altrimenti gli sarà negata la possibilità di prendere l'aereo

Il commissario per l'emergenza Covid a Palermo, Renato Costa, ha comunicato alla Gesap, ente di gestione dell'aeroporto palermitano, che dopo l'ordinanza del presidente della Regione siciliana, i tamponi nello scalo saranno eseguiti solo a chi ha il green pass. La decisione è effettiva già da ieri. Chi non ha il certificato verde e deve partire per un Paese estero deve quindi presentarsi con un certificato di tampone già effettuato altrove a pagamento. Altrimenti gli sarà negata la possibilità di partire per le vacanze.

Fino al 14 agosto (sabato scorso) invece per chi non era vaccinato bastava presentarsi tre ore prima all'aeroporto per ottenere il "via libera" e partire. Se un passeggero dovesse risultare positivo, verrà posto in isolamento e accompagnato in un Covid hotel o nel proprio domicilio.

"La decisione - ha spiegato Costa in una nota indirizzata alla Gesap - è stata presa in ottemperanza all’ordinanza contingibile e urgente del presidente della Regione numero 84 del 13 agosto".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tamponi in aeroporto solo per chi ha il green pass: la decisione di Costa

PalermoToday è in caricamento