Cronaca

Il palermitano rapito in Pakistan, talebani negano sia loro prigioniero

Dopo la rivendicazione fatta da un comandante militare, il portavoce del Ttp ha "escluso categoricamente" che Giovanni Lo Porto e il suo collega tedesco siano nelle loro mani

Giovanni Lo Porto

Il portavoce del movimento Tehrik-e-Taliban Pakistan (Ttp), Ihsanullah Ihsan, ha "categoricamente smentito" oggi che i due cooperanti (l'italiano Giovanni Lo Porto ed il tedesco Bernd Johannes) siano nelle loro mani. "I due non sono nelle nostre mani - ha sottolineato - né sappiamo nulla della loro sorte". Alcune ore prima un comandante militare dei Ttp aveva detto che entrambi erano trattenuti vicino al confine con l'Afghanistan ma in buone condizioni di salute". (fonte: Ansa.it)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il palermitano rapito in Pakistan, talebani negano sia loro prigioniero

PalermoToday è in caricamento