Da Palermo al Congo: la missione di suor Angela in Africa con il Cisom

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Suor Angela, medico volontaria del Cisom (Corpo italiano di soccorso dell’ordine di Malta), è da poco rientrata a Palermo dopo essere stata in missione in Congo. Nella Repubblica democratica africana la situazione è drammatica il conflitto e fame si alimentano l'un l'altro. Sono migliaia le persone uccise nella regione del Kasaï dal 2016, da quando è scoppiata una guerra civile ormai dimenticata che ha innescato una crisi umanitaria senza precedenti. Sono almeno 400 mila bambini sotto i cinque anni che stanno soffrendo di malnutrizione acuta grave e rischiano di morire di fame.

La crisi inoltre ha portato alla distruzione di quel poco di sistema sanitario che esisteva. Suor Angela, nata in Congo, medico volontario del Cisom la quale alterna la sua attività assistenziale come suora a Palermo, occupandosi anche del soccorso sanitario ai migranti a bordo delle navi della Guardia Costiera, è appena rientrata dalla sua terra natia, dove è stata al lavoro, per soccorrere le persone colpite dal conflitto, garantendo una gran quantità di farmaci, cure e assistenza medica per i bambini grazie al Cisom gruppo Palermo e Madonie, il cui responsabile è Marcello Cenci.

Il Cisom gruppo Palermo e Madonie è promotore di iniziative, che hanno permesso una raccolta di farmaci grazie all’ausilio di farmacie, donatori e volontari utilizzandoli per il proprio ambulatorio etico di via Messina Montagne 811. Tanti cittadini ci sostengono, ma abbiamo bisogno anche del tuo aiuto, se desideri aiutarci nelle nostre attività invia un email a gruppo.palermo@cisom.org.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento