Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca

Sunia, direttivo sindacati degli inquilini: “Regione, manca progetto serio di politica abitativa”

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

“Un progetto serio per mettere fine al disagio abitativo”. La richiesta viene dal Sunia Palermo, che ha partecipato oggi  al direttivo regionali dei sindacato degli inquilini Sunia, Sicet e Uniat presso la Cisl regionale in vista del confronto gia’ chiesto al Governo sul tema delle politiche regionali dell’abitare. In attesa di una riforma del sistema di gestione del patrimonio di edilizia abitativa,  il segretario provinciale del Sunia, Zaher Darwish, intervenendo al direttivo, ha sostenuto il diritto alla casa di tutti e contestato la politica degli sgomberi selvaggi che riguarda anche gli occupanti abusivi “specie quando non vengono prospettate alternative serie e intere famiglie rischiano di finire per strada”.

“Sentiamo l'esigenza - ha detto Darwish - di ribadire che il tema dell'abitare deve essere affrontato in modo complessivo e diretto,  senza scorciatoie che rischiano di ledere diritti consolidati e senza rinunciare a  trovare soluzioni concrete. Le graduatorie per le case popolari sono  ferme da troppo tempo, non esiste un progetto serio in direzione di una fuoriuscita dal disagio. L’ultima  finanziaria della Regione siciliana rischia di rappresentare una resa e l'attestazione della incapacità della politica tutta di affrontare il tema dell’abitare in Sicilia”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sunia, direttivo sindacati degli inquilini: “Regione, manca progetto serio di politica abitativa”

PalermoToday è in caricamento