Sulla strada della mobilità sostenibile: Unipa partner del progetto EnerNETMob

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

La settimana Europea della mobilità sostenibile vuole lanciare un momento di riflessione sull’opportunità di raggiungere l’ambizioso obiettivo di un Continente “Carbon Neutral” entro il 2050 promuovendo sistemi di mobilità sostenibile. In quest’ottica, il tema della 19a edizione “Emissioni zero, mobilità per tutti” si propone di favorire l’accessibilità a sistemi di mobilità ad emissioni zero da parte di tutti i cittadini e di promuovere iniziative pubbliche e private volte ad incentivare l’implementazione di sistemi di mobilità puliti e inclusivi.

L’Università di Palermo, con il dipartimento Scienze Agrarie, Alimentari e Forestali, è partner del progetto “Mediterranean Interregional Electromobility Networks for intermodal and interurban low carbon transport system” (EnerNETMob), di cui sono responsabile scientifico Antonino Galati e project manager Maria Crescimanno. L'obiettivo è quello di promuove la condivisione e la promozione della mobilità sostenibile utilizzando sistemi di trasporto elettrico nei vari settori di attività economica ed anche nel sistema agro-alimentare, in un’ottica integrata dei principi della sostenibilità. "Il progetto - afferma Galati - ha un ruolo chiave nel sensibilizzare l’opinione pubblica, le autorità locali ed il tessuto produttivo della Regione Siciliana attraverso l’individuazione di soluzioni di mobilità sostenibili sul piano economico, ambientale e sociale. La fase di testing del progetto, attualmente in corso, darà delle risposte concrete e fornirà degli strumenti di pianificazione utili per il governo regionale per la definizione di piani d’azione per una maggiore diffusione di sistemi di mobilità elettrica".

Torna su
PalermoToday è in caricamento