Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Mafia, boss condannato a 10 anni si suicida nel carcere di Pagliarelli

Francesco Baiamonte, 65 anni, si è tolto la vita impiccandosi nella sua cella. Era stato coinvolto nell'operazione antimafia "Kamarat" del 18 maggio 2012

Il boss mafioso di Casteltermini, in provincia di Agrigento, Francesco Baiamonte, si è suicidato nel carcere di Pagliarelli. L'uomo si è tolto la vita impiccandosi nella sua cella sabato, ma lo si è appreso solo stamattina. Venerdì il Gup lo aveva condannato a 10 anni per associazione mafiosa.

Baiamonte aveva 65 anni. Era stato coinvolto nell'operazione antimafia "Kamarat" del 18 maggio 2012. Secondo le accuse era in contatto con i capimafia Giovanni Brusca e Leoluca Bagarella, e con i vertici di Cosa nostra in provincia di Agrigento Gerlandino Messina e Luigi Putrone.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mafia, boss condannato a 10 anni si suicida nel carcere di Pagliarelli

PalermoToday è in caricamento