Domenica, 21 Luglio 2024
Cronaca

Stupro al Foro Italico, convocato vertice in prefettura: il Comune annuncia una stretta sulla movida

Venerdì mattina a villa Whitaker si riunirà il comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza. Intanto l'amministrazione, attraverso l'assessore Carta, garantisce che "le misure già messe in campo saranno ulteriormente potenziate nei prossimi giorni"

Un vertice è stato convocato in prefettura in seguito allo stupro di gruppo della diciannovenne avvenuto al Foro Italico e che ha portato all'arresto di sette giovani. Il comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica, presieduto dal prefetto Maria Teresa Cucinotta, si riunirà venerdì 25 agosto alle 10. "Nel corso dell'incontro - si legge in una nota della Prefettura - sarà approfondito, anche alla luce dei recenti fatti di cronaca, il tema della sicurezza nelle aree della movida al fine di procedere, d’intesa con le forze di polizia e l'amministrazione comunale, ad un'analisi congiunta della problematica".

Intanto proprio il Comune annuncia, attraverso l'assessore Maurizio Carta, che fra le deleghe ha anche il Centro storico e i Rapporti con la polizia municipale, che "le misure già messe in campo saranno ulteriormente potenziate nei prossimi giorni a seguito della violenza sessuale sulla giovane donna perpetrata nei giorni scorsi e che ha sconvolto la nostra comunità per l’efferata violenza e l’assenza di umanità e più in generale per il contrasto alla mala movida che spesso diventa l’innesco per comportamenti violenti e predatori".

Carta ricorda, in un lungo bilancio, fra le altre cose, che "nelle piazze della mala movida nell’ultimo anno sono stati effettuati dalla polizia municipale in sinergia con le altre forze dell’ordine più di 200 interventi con conseguenti sanzioni e provvedimenti di chiusura degli esercizi non in regola". L'amministrazione sta inoltre lavorando a un regolamento comunale sulla movida "in collaborazione con la prefettura e la questura per individuare le più efficaci modalità di prevenzione, contrasto, controllo e sanzione dei comportamenti tendenti a turbare l’ordine pubblico".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stupro al Foro Italico, convocato vertice in prefettura: il Comune annuncia una stretta sulla movida
PalermoToday è in caricamento