Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

Presunto stupro di Firenze, il carabiniere palermitano: "Sono state le ragazze a invitarci"

Anche Pietro Costa, il secondo militare ascoltato in Procura, ammette che ci sono stati rapporti sessuali: "Hanno insistito loro". Ma nella ricostruzione dei due carabinieri ci sarebbe un “buco” di un’ora

Ci sarebbe un “buco” nella ricostruzione dai due carabinieri accusati di stupro da due studentesse americane a Firenze: un’ora nella quale non si sa cosa i due militari abbiano fatto. L’ipotesi, scrive il Corriere della Sera, è che possano aver chiesto aiuto ad altri colleghi oppure ripulito auto e divise dalle “prove” di quanto sarebbe accaduto quella notte. Intanto anche Pietro Costa, il carabiniere palermitano di 32 anni, ha ammesso di aver avuto rapporti sessuali con la studentessa americana.

“Sono state le ragazze a invitarci, hanno insistito perché salissimo a casa”, ha detto Costa agli inquirenti. Questa versione, scrive Sarzanini, sembra però “avere l’effetto di aggravare la posizione di entrambi i militari. Perché a smentire queste dichiarazioni e soprattutto il fatto che si sia trattato di una ‘leggerezza’, è la ricostruzione di quanto accaduto quella notte contenuta nell’informativa trasmessa ai magistrati”.

Si legge sul Corriere: "Il turno di Camuffo e Costa comincia a mezzanotte e 45 minuti, deve finire alle 6,45. Alle 2,10 la centrale operativa riceve la chiamata di un avventore della discoteca Flo che chiede un intervento per una rissa. Sul posto, in piazzale Michelangelo, arrivano tre gazzelle, in tutto sei carabinieri. Alle 2,45 due pattuglie comunicano che l’intervento è terminato. Della terza auto non si sa nulla.

L’auto di servizio dei due rimane ferma davanti all’appartamento delle studentesse fino alle 3:13, come dimostrano i video delle telecamere di sorveglianza. Poi “ufficialmente scompaiono per quasi un’ora perché nelle relazioni di servizio si parla genericamente di un posto di blocco effettuato alle 4 e fino al termine del servizio”. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Presunto stupro di Firenze, il carabiniere palermitano: "Sono state le ragazze a invitarci"

PalermoToday è in caricamento